“Ho pensato che per Limone Piemonte fosse finita”: le parole di Vivica, maestra di sci

"L'intera vallata, compresa la città di Cuneo, è disperata, perché quest'inverno rischia di venire meno un introito che dà da mangiare a migliaia di persone"

“Mi ha colpito la forza dei temporali, della natura. Una cosa del genere non l’avevo mai vista. Dentro di me, ho pensato che per Limone Piemonte fosse finita.

Sono queste le parole che Vivica, maestra di sci, ha scelto per descrivere sui canali social ufficiali dell’amministrazione comunale il dramma vissuto dieci giorni fa dalla “Perla delle Alpi Marittime”, devastata dalla tempesta Alex che tanti danni ha mietuto anche sul territorio francese.

Le piste da sci di Limone sono in condizioni disastrose. La forza dell’acqua ha scavato ampie voragini e canaloni, rendendo impraticabile, in queste condizioni, l’attività invernale sui pendii della Riserva Bianca e Re Crono non mostra segni di clemenza: mancano meno di due mesi al via della stagione sciistica.

Abbiamo assolutamente bisogno di un aiuto, perché tutta la valle Vermenagna e la Costa Azzurra veniva qua da noi per turismo, per sciare. Adesso, l’intera vallata, compresa la città di Cuneo, è disperata, perché quest’inverno rischia di venire meno un introito che dà da mangiare a migliaia di persone”, ha aggiunto la donna.

Le condizioni di vita quotidiana a Limone Piemonte, per giunta, rimangono difficoltose: “Siamo senza riscaldamento e metano. Ieri sera sono riuscita a lavare le mie figlie con l’acqua fredda, ma è dura andare avanti così”.

Limone è ferita e, ora più che mai, c’è bisogno di sostegno economico da parte di tutti: per donare, effettuare un bonifico all’indirizzo IBAN IT37S0311146750000000002252, intestato a “Comune di Limone Piemonte”, inserendo nello spazio dedicato alla causale la dicitura “Emergenza alluvione 2020”.

In alternativa, per gli amanti del digitale, si può fornire il proprio contributo economico attraverso la piattaforma “Gofundme”, sulla quale il vicesindaco di Limone Piemonte, Rebecca Viale, e il consigliere Luca Ferrari hanno avviato una raccolta fondi, che è possibile seguire anche via social mediante l’hashtag #together4limone e il profilo Instagram ufficiale @together4limone.