Le lacrime di Valeria, commerciante di Limone Piemonte: “È tutto così desolante”

"Quando ho visto la seggiovia del Pernante spazzata via dall'alluvione, mi è venuto da piangere. È un momento triste, dobbiamo aiutarci l'un l'altro"

Le lacrime di Valeria sono le lacrime di tutte le persone che abitano e sono affezionate a Limone Piemonte, la “Perla delle Alpi Marittime” distrutta dall’alluvione di una settimana fa e che ora sta cercando di ripartire.

In un’intervista pubblicata sui canali social del Comune, la commerciante racconta la sua reazione di fronte allo scenario apocalittico che si è ritrovata di fronte quando ha raggiunto il piazzale della partenza della seggiovia del Pernante, a Limonetto: “Quando sono arrivata qua non sapevo neppure dov’ero e mi veniva da piangere perché è tutto desolante. Ho salvato il negozio, stiamo tutti bene, però è così triste!”.

Come ci risolleva da una simile situazione? Occorre rimboccarsi le maniche e sperare che il tempo ci regali giornate di sole che ci permettano di pulire e ripristinare tutto. Non c’è nient’altro da dire: dobbiamo aiutarci l’un l’altro”.