Rifondazione Comunista cuneo

coronavirus zona rossa

Al direttore

“Pandemia non contenuta da Governo che non ha voluto inimicarsi Confindustria e poteri regionali”

Alessio Giaccone (Rifondazione Comunista Cuneo): "Ora viene travolto. Se non si vuole che vengano travolte anche le vite dei cittadini e il loro futuro, devono essere prese misure più efficaci per evitare una ulteriore impennata della curva epidemica. Chiediamo urgentemente una chiusura generalizzata, calibrata nel tempo, cui si associno in contemporanea provvedimenti di estrema emergenza"

rifondazione comunista cuneo NO referendum

Verso il referendum

“Ridurre il numero dei parlamentari? Io lo raddoppierei…”

Fabio Panero (segretario regionale di Rifondazione Comunista): "Occorre essere rappresentati meglio, non meno. Si riduca lo stipendio, non il numero dei parlamentari. Non abbiamo problemi di quantità, ma di qualità politica, innanzitutto a causa di una legge elettorale nella quale se metti un incapace al primo posto della lista e un genio all'ultimo viene eletto l'incapace e non il genio senza che vi sia possibilità di scelta diversa"