Quantcast

Cosa fare oggi (domenica 3 ottobre) in provincia di Cuneo

Ancora cibo da strada a Cuneo con l'ultima giornata dell'International Street Food 2021, ma anche castagnate a Frabosa Sottana, Roburent, Pamparato e Vicoforte. A Limone si chiude "Inondazione" per sostenere la ricostruzione del paese colpito dall'alluvione di un anno fa e Piozzo celebra la zucca. Caccia al tesoro a Revello, trattori storici a Busca, mentre a Savigliano presenta il suo cortometraggio la nipote di Federico Fellini

Cari lettori di Cuneo24, eccovi alcuni suggerimenti su come trascorrere questa domenica 3 ottobre 2021 scegliendo tra i tanti eventi che la provincia di Cuneo propone.

A Cuneo ancora protagonista il cibo da strada: a partire dalle 12 in piazza della Costituzione si conclude l’International Street Food 2021. Un evento itinerante di alta cucina, che porta con sé tutti i profumi ed i sapori dei piatti più famosi della tradizione regionale ed internazionale.

A Limone Piemonte si conclude “Inondazione”, una rassegna di arte, musica e street food con scopo benefico, per sostenere la ricostruzione del paese, colpito duramente dagli eventi alluvionali che un anno fa hanno provocato ingenti danni nelle valli Vermenagna e Roya.  Il cuore della manifestazione è l’area del piazzale Nord, dove sono allestiti stand di street food e un palco per le esibizioni; prevista anche una pista per i giocatori di bocce e un’area con giochi gonfiabili dedicata alle attività dei bambini. La giornata si apre al Piazzale Nord con i giochi e le attività per i bambini, fino al baby pranzo con pizza e bevande. Alle 11 ntrattenimento musicale con i dj di Radio Stereo 5, mentre dalle 12 street food libero e pranzo su prenotazione.  A partire dalle 14 il centro storico si anima con le esibizioni degli artisti di strada, lo spettacolo itinerante di Prismabanda e le musiche dei suonatori occitani. A chiudere la kermesse sarà il concerto della band locale “Effetti Collaterali”, alle 17 al Piazzale Nord.

A Frabosa Sottana c’è il Galà della Castagna d’Oro. Sul palco del Palasagra ricevono l’ambita Castagna d’Oro 2021 celebri personaggi del mondo dello sport. Manifestazione che celebra la castagna ma anche gli aspetti più tipici delle nostre montagne: gastronomia, folklore, cultura e sport.

A Piozzo c’è la Fiera Regionale della Zucca che accoglie i visitatori attratti dalle più di 530 varietà di cucurbitacee dislocate nel paese su antichi carri agricoli. Possibilità di degustare piatti tipici a base di zucca. Info: tel. 0173 795101 – 347.8940946 – info@comune.piozzo.cn.it

A Barge c’è l’Ottobrata Bargese: rassegna commerciale, agricola, artigianale sotto l’ala mercantile in via del centro storico e Piazza Garibaldi e San Giovanni con vendita di caldarroste e mele, fritelle di mele. Info: tel. 349.128328.

A Rossana è in programma la Sagra della castagna e del fungo. Distribuzione di caldarroste in piazza Gazelli; mostra ortofrutticola con vendita di funghi porcini, castagne Bracalla e prodotti tipici; mostra mercato di produttori alimentari per le vie del paese; intrattenimenti musicali; concerto di pianoforte del prof. Pianezze al mattino e concerto d’arpa al pomeriggio nella chiesa parrocchiale; mostra micologica Il re fungo a cura del AMBAC Cumino APS nell’ex confraternita; mostra varietale della castagna a cura dei ricercatori del vivaio forestale di Chiusa Pesio vicino all’ala comunale; mostre di pittura, coltelli presso Palazzo Garro; visite guidate all’ecomuseo Il Codirosso presso Palazzo Garro.

A Savigliano, in occasione della sua venticinquesima edizione, “Mestieri a cielo aperto” si trasforma nella “Piccola Fiera d’Autunno 2021”. Nel centro storico sono presenti le bancarelle degli aderenti a Confcommercio, il villaggio artigiano, le bancarelle di Campagna Amica (Coldiretti) e quelle di “Cascine Piemontesi”. Sono previsti anche spazi dedicati alla formazione e alle energie rinnovabili. Per poter accedere alla manifestazione è necessario essere in possesso del green pass. Info: tel. 0172 241 211 – info@ascomsavigliano.it

A Moretta sul piazzale ex Ferrovia c’è OktMoretta Fest 2021, la festa della birra organizzata in collaborazione tra le proloco ed i volontari di Moretta, Cardè e Torre San Giorgio.

In Frazione Cardini di Roburent a partire dal mattino ci sono i mercatini, mentre a partire dalle 14 è in programma una grande castagnata. Info: tel. 370.3117382 – iatroburent@cuneoholiday.com

Castagnata anche a Pamparato: a proporla è la Pro Loco a partire dalle 14.30.

A Pian Munè di Paesana, a partire dalle 13, concerto degli All In. Info: info@pianmune.it – tel. 328.6925406

Al santuario di Vicoforte al Santuario organizzati da Gruppo Alpini e Pro Vicoforte gran castagnata e concorso di pittura “Vicoforte in cornice” in forma estemporanea e in forma libera. Alle 8 apertura delle iscrizioni e inizio dell’esecuzione degli elaborati, alle 15 esposizione dei quadri e alle 17 la premiazione. Nello stesso contesto, alle 16, la premiazione del concorso fotografico “RI-SCATTIAMO…VI’ – VICOFORTE OLTRE LA CUPOLA”, che ha come scopo illustrare gli angoli meno conosciuti del territorio vicese e delle sue frazioni. Nel pomeriggio l’organizzazione offrirà buone caldarroste per tutti. L’ingresso è libero. Info: tel. 0174-563098.

Nel Parco Museo dell’Ingenio a Busca si svolge il raduno dei trattori storici, mini circuito “Vapore vivo”. A partire dalle 9 ritrovo partecipanti, visita all’esposizione statica di trattori e macchine agricole d’epoca, alle esposizioni di reperti elettrici, macchinari e laboratori d’epoca, riprodotti in miniatura, ai pizzi al “tombolo”. Passeggiata nel parco tra laghetto e colline su mini convoglio ferroviario. Alle 12.30 sosta culinaria all’interno del parco. Nel pomeriggio proseguono le visite. Ingresso gratuito nel rispetto della normativa vigente, è richiesta l’esibizione del Green Pass. Info: www.ass-ingenium.com

A Revello dalle 9 alle 19 c’è “Caccia ai tesori arancioni”, caccia al tesoro in 6 tappe con degustazioni, attività, giochi e spettacoli musicali. All 15.30: Concerto di fine estate della Banda Musicale di Revello. Possibilità di visita (orari 10-13, 15-18.30) delle due cappelle di San Rocco e San Grato. Erette tra il XVI e il XVII secolo. La Cappella di San Rocco si trova in centro, tra piazza San Rocco e via Vittorio Emanuele II. La Cappella di San Grato si trova invece ai piedi della collina in località Dietro Castello. Info: tel. 349.6388414

A Niella Tanaro, nella Confraternita di Sant’Antonio Abate, dalle 15 alle 18 è visitabile la mostra “Come eravamo – I Niellesi nel ‘900″. La “Pro Niella Tanaro” ha raccolto in questa prima mostra espositiva fotografie del passato, risalenti al secolo scorso, riconducibili a tematiche di gruppo (asilo infantile, scuole elementari e serali, corsi di cucito e ricamo, coscritti, leve, storia, eventi religiosi, battesimi, cresime, matrimoni, funerali, sport, fiume Tanaro, gruppi familiari, compagnie e tempo libero). Scopo di questa iniziativa culturale, oltre a quello di offrire ai niellesi, villeggianti e discendenti degli emigrati la possibilità di rivedere, riscoprire e riconoscere i propri familiari, conoscenti ed amici del passato, è quello di raccogliere una nutrita documentazione iconografica sulla vita, sulle tradizioni e sulle persone del 1900 che purtroppo vanno scomparendo. Info: tel. 347.3810902.

Nella Sala Società Operaia di Ormea c’è “Chiusa e dighe sul Tanaro, antiche pratiche d’esbosco dell’alta valle”. A partire dalle 9 Aldo Acquarone e Roberto Moriani parlano dell’Alto Tanaro e della Gola delle Fascette, antichi sistemi per il trasporto del legname in un tratto di valle inaccessibile. Leggende, notizie storiche, tracce e ricordi. Alle 10.30 partenza con mezzi propri per la visita dei punti rilevanti da Ponte di Nava alla Gola delle Fascette. La visita prevede una passeggiata di un’oretta adatta a tutti. Nell’Alta Val Tanaro il fiume venne usato per lungo tempo per il trasporto di legname con predisposizione di sbarramenti ed invasi a monte e sistemi di “chiuse” per formare i tronchi in prossimità delle segherie situate ai Ponti di Nava, oltre 10 km più a valle. Al termine possibilità di pranzare a Viozene presso l’Agriturismo Mongioie. Info: caiormea@libero.it – tel. 335.7862557.

Al Parco Longis di Savigliano Francesca Fabbri Fellini al suo esordio registico presenta il suo cortometraggio “La Fellinette” un mix di fiction e animazione, un omaggio a suo zio, il grande regista Federico Fellini ed al suo mondo onirico. Per l’occasione la scuola di circo Fuma che ‘nduma organizza una grande giornata di giochi e divertimento con spettacoli di circo, momenti conviviali e di confronto. Info: tel. 333.2742858.

A Boves, come ogni prima domenica del mese, tradizionale apertura dei musei con orario 15.30-18.30 ed ingresso gratuito, nel rispetto delle vigenti norme di sicurezza anti Covid-19 e obbligo di Green Pass. Sono visitabili il Museo del Fungo e delle Scienze Naturali (via Moschetti, 15), il Museo della Resistenza (via Guglielmo Marconi, 2) nonchè il Museo Etnografico “Impronte di una comunità” ed il Museo della Castagna, presso il Parco Marquet in Via Roncaia, 24.

A Borgo San Dalmazzo viene riproposto“Un Borgo da scoprire”,  evento che rappresenta da qualche anno uno dei principali momenti per far conoscere e apprezzare i beni culturali della città. La giornata è organizzata dall’Associazione Santuario Monserrato con l’Assessorato alla Cultura e alle Manifestazioni, nell’ambito dei progetti “Città che legge” e “Amor mi mosse” e in collaborazione con il Tavolo delle Associazioni Culturali di Borgo, il Parco Fluviale Gesso e Stura e la Fondazione Opere Diocesane Cuneesi. Guide specializzate illustrano e approfondiscono storia e curiosità di alcuni beni cittadini e Luca Occelli interpreta alcuni famosi brani tratti dalla Divina Commedia di Dante Alighieri. Info e prenotazioni: tel. 340.2549768

Al Filatoio di Caraglio secondo giorno di “Star Works”, mostra fotografica fatta di immagini e testimonianze a cura del giovane artista Andrea Migliore. Un lavoro psicologico destinato a emozionare il pubblico e mettere in luce l’intraprendenza dei piccoli e medi imprenditori che hanno condotto le proprie aziende attraverso una crisi nazionale. L’obiettivo è quello di sottolineare i lori meriti e le loro capacità di innovazione, superando le sfide e le difficoltà che dal 2020 hanno colpito tutti, indistintamente. STAR WORKS nasce con l’intento di aiutare il territorio: il ricavato della mostra sarà devoluto in beneficenza. I fondi raccolti saranno destinati in parte a supporto delle scuole per progetti educativi e formativi per far crescere gli imprenditori di domani, e in parte ad associazioni no profit locali a sostegno della comunità. La mostra oggi è aperta dalle 14.30 alle 19. Info e prenotazioni: email info@star-works.org

Nella Chiesa di Santa Chiara a Bra c’è “Bacco & Orfeo”, concerto aperitivo della domenica a partire dalle ore 16:30. Info: www.albamusicfestival.it.

NB Il fatto che per alcuni eventi non sia indicata l’obbligatorietà del “Green Pass” non significa necessariamente che in quegli eventi non venga richiesto, semplicemente si tratta di un’informazione non in nostro possesso poichè non comunicataci. In caso di dubbi, consigliamo di contattare gli organizzatori per avere le necessarie informazioni al riguardo.