Mondovì ha celebrato (in forma ridotta) il 4 novembre foto

In particolare, la cerimonia si è svolta in quattro luoghi differenti: al reparto militare del cimitero cittadino, presso lo scalone monumentale di via Delvecchio, al monumento di piazza della Repubblica, ove si è tenuto il rituale alzabandiera, nonché presso il sacrario della Caserma Galliano

Nella mattinata di oggi, mercoledì 4 novembre, Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, il sindaco di Mondovì, Paolo Adriano, unitamente a un picchetto della polizia locale e al cospetto del gonfalone cittadino, ha deposto le tradizionali corone di alloro nei pressi dei monumenti ai Caduti.

In particolare, la cerimonia si è svolta in quattro luoghi differenti: al reparto militare del cimitero cittadino, presso lo scalone monumentale di via Delvecchio, al monumento di piazza della Repubblica, ove si è tenuto il rituale alzabandiera, nonché presso il sacrario della Caserma Galliano.

“Si tratta di celebrazioni purtroppo in forma ridotta a seguito delle note restrizioni legate alla emergenza sanitaria in atto – spiegano dal municipio –, ma nondimeno significative, nel segno del ricordo, dell’unità nazionale e del valore rappresentato dalle nostre Forze Armate, al quotidiano servizio del Paese”.

Ricordiamo che oggi, inoltre, il primo cittadino ha rilasciato un videomessaggio su Youtube (clicca qui per vederlo e ascoltarlo).