Il Dirmei chiude 24 ore su 24 sette pronto soccorso in Piemonte: c’è anche quello di Ceva

"Salvo", almeno per il momento, il DEA di Saluzzo, che non sarà accessibile unicamente nella fascia oraria notturna

Il bisogno impellente di personale sanitario per fare fronte all’emergenza sanitaria in atto sul territorio piemontese ha indotto questo pomeriggio il Dirmei (Dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive) a decretare la chiusura di sette pronto soccorso disseminati lungo tutta la regione.

Il novero dei DEA soggetti alla serrata immediata include Venaria, Lanzo, Carmagnola, Giaveno, Cuorgnè e Nizza Monferrato, ma ce n’è anche uno insistente sulla nostra provincia: si tratta di quello di Ceva, già soggetto nelle scorse ore a una chiusura dalle 20 alle 8.

“Salvo”, almeno per il momento, il pronto soccorso di Saluzzo, che non sarà accessibile unicamente nella fascia oraria notturna.