Quantcast

Nadia dal Bono

saldi

Perchè no?

Cambiare le date dei saldi per tutelare i piccoli negozi? Confesercenti Cuneo ci prova

Botta, referente comparto moda: “così facendo avremmo la possibilità di avere, nell’arco dell’anno, 2 mesi in più per lavorare sulle collezioni con ricarichi normali. Gli unici a beneficiare delle attuali date sono le grandi distribuzioni e le piattaforme online, settori che di per sé fanno già troppi danni e non credo debbano essere maggiormente agevolati"

C24sport