Quantcast

A Peveragno la storia dell’alpino che visse più di due anni in un gulag sovietico foto

Nel weekend del Raduno degli Alpini d'Oc, la Compagnia del Birùn porta in scena lo spettacolo di Elide Giordanengo che prende spunto dai testi attraverso i quali Giovanni Magnino racconta il sacrificio dei tanti uomini partiti per i vari fronti della seconda guerra mondiale e il dolore delle donne rimaste a casa ad aspettare il loro ritorno tra paura, miseria, fame e incertezze

Più informazioni su

Peveragno. Alle 21 di sabato 25 giugno in piazza Carboneri, nell’ambito del Raduno degli Alpini d’Oc, la Compagnia del Birùn ripropone lo spettacolo teatrale ‘Alpino Andrea‘.

Prodotto nel 2016 dalla stessa Compagnia del Birùn e rappresentato a Peveragno il 22 aprile di quell’anno in occasione della serata dedicata alla Resistenza organizzata dalla biblioteca comunale, l’opera prende spunto da una delle testimonianze che lo storico Giovanni Magnino ha raccolto e riportato nel suo libro ‘Peveragnesi in guerra’ nel quale racconta il sacrificio dei tanti uomini partiti per i vari fronti della seconda guerra mondiale e il dolore delle donne rimaste a casa ad aspettare il loro ritorno tra paura, miseria, fame e incertezze.

“La trasposizione teatrale dell’esperienza vissuta dall’alpino Andrea Oggero, caduto prigioniero dei russi nel 1943 e vissuto per più di due anni in un gulag sovietico – spiega il Birùn – diventa la rappresentazione di ciò che i documenti ufficiali non riportano di questi uomini e di queste donne: gli anni di sofferenze, privazioni, umiliazioni e tormenti infiniti che sui due fronti, quello delle battaglie e quello della quotidianità di un mondo in guerra, hanno dovuto e saputo affrontare. Ricordi lontani, ma sempre vivi nelle parole semplici di chi li ha vissuti, dalla quali traspaiono emozioni, angosce mai sopite e amara tristezza. Ricordi di chi nonostante tutto non si è arreso, nemmeno all’odio e ha saputo resistere continuando a nutrire un grande desiderio di pace, di ritorno alla propria terra, alla propria vita e ai propri affetti. Un esempio di dignità e di coraggio per tutti ancora oggi, che la Compagnia del Birùn ha voluto raccontare per rendere omaggio all’esperienza degli umili a cui non sempre la Storia e la Patria sanno riconoscere il giusto valore”. Info: tel. 334.8966480.

Scheda spettacolo teatrale ‘ALPINO ANDREA’
Produzione 2016 ‘COMPAGNIA DEL BIRùN’ – PEVERAGNO
Regia Elide Giordanengo
Scenografia e costumi  Elide Giordanengo – Françoise
Testo Giovanni Magnino
Drammaturgia Elide Giordanengo
Collaborazione musicale Ottetto Musicantum – Direttore Mauro Bertazzoli
Coordinamento Simona Grosso

 

Più informazioni su