Quantcast

Inaugurato a Bossolasco l’Alta Langa Wall, murales lungo 90 metri realizzato dalle scuole del territorio foto

Il mega-disegno si compone di 40 immagini di grandi protagonisti della storia realizzate dall'artista e docente delle scuole medie Carlo Massobrio insieme ad alcuni dei suoi alunni.

Si chiama “Alta Langa wall” ed è un mega dipinto murale di circa 90 metri a Bossolasco, composto da una quarantina di immagini realizzate dall’artista e docente delle scuole medie Carlo Massobrio aiutato dai suoi alunni. Il murale rappresenta personaggi famosi come i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ma anche personaggi emblematici delle Langhe come gli scrittori Cesare Pavese, Beppe Fenoglio, i pittori che dagli anni Cinquanta agli anni Settanta vissero e produssero le loro opere a Bossolasco, oltre a Felice Bertola e Massimo Berruti (presente all’inaugurazione), campioni di pallapugno e protagonisti di sfide epiche.

Il maxi-murale è stato inaugurato nei giorni scorsi al campo da calcio di Bossolasco, di fronte all’istituto comprensivo. Oltre 440 gli alunni provenienti dagli istituti comprensivi di Bossolasco-Murazzano, Diano d’Alba e Cortemilia-Saliceto che hanno accompagnato l’inaugurazione esibendosi in canti a tema. Il preside Bruno Bruna, insieme agli insegnanti, ha fatto gli onori di casa. Erano presenti alcuni sindaci della zona, il vicepresidente della Provincia Massimo Antoniotti e il consigliere della Fondazione Crc Domenico Visca. Dal ministero dell’Istruzione è arrivato anche un messaggio di complimenti dal ministro Patrizio Bianchi.

L’opera corale ritrae, tra gli altri, i famosissimi Albert Einstein, Marylin Monroe e Che Guevara, ma anche i meno famosi ma molto conosciuti a livello locale pittori che diedero lustro a Bossolasco, come Menzio, Paolucci, Casorati e Chessa, raffigurati, insieme ad altri artisti, nella parte finale del murale. Un tocco di leggenda anche anche con le “masche”, personaggi mitici della tradizione di Alta Langa.