Quantcast

Corso Giolitti, Scotti (FdI): “necessità di affrontare immediatamente il problema”

"In pochi hanno davvero fatto qualcosa. Noi di Fratelli d’Italia per molto tempo abbiamo tenuto le riunioni del circolo di Cuneo proprio nel piazzale della Libertà e abbiamo manifestato con una marcia pacifica a sostegno dei commercianti e residenti. Non facciamo un passo indietro rispetto a questo tema che è fondamentale per il futuro del nostro territorio" spiega il candidato consigliere alle elezioni comunali del 12 giugno

Scrive Denis Scotti (Fratelli d’Italia), candidato consigliere alle elezioni comunali di Cuneo.

“Sono anni che scrivo sul tema. Le mie richieste di attenzione sono cadute nel vuoto, si è sempre parlato di “episodi isolati”. Se fosse stato così, questa zona della città non avrebbe richiamato addirittura le TV nazionali. La sinistra che governa questa città da quasi trent’anni si è dimostrata impreparata su temi stringenti come questo. C’è bisogno di risposte immediate che possano risolvere tali problemi.

Da sempre chiedo telecamere fisse per il triangolo Corso Giolitti-Corso Dante-Stazione Ferroviaria. Certo non risolveranno il problema ma possono essere un deterrente. Inoltre riportare i grandi eventi (un mercato del martedì una volta al mese, sagre e feste ora collocate in piazza Galimberti e via Roma) può aiutare i cittadini a riappropriarsi di queste zone. Infine trovare un accordo tra le forze dell’ordine presenti sul territorio, in modo da poter controllare H24 le zone in questione. Quest’ultimo punto penso possa essere il passo decisivo per risolvere l’incombente problema di sicurezza che grava sulle zone sopracitate. E’ facile in campagna elettorale riempirsi la bocca del nome “corso Giolitti”.

In pochi hanno davvero fatto qualcosa. Noi di Fratelli d’Italia per molto tempo abbiamo tenuto le riunioni del circolo di Cuneo proprio nel piazzale della Libertà e abbiamo manifestato con una marcia pacifica a sostegno dei commercianti e residenti. Non facciamo un passo indietro rispetto a questo tema che è fondamentale per il futuro del nostro territorio”.