Quantcast

Silvio Orlando premiato a Busca: “Anch’io mi sento un bugia nen”

Il grande attore ha ricevuto ieri sera al Cinema Lux il Premio cinematografico Alpi del Mare, incontrando il numeroso pubblico del cinema buschese e regalando una serata all'insegna del grande cinema e dell'orgoglio territoriale.

Si è tenuta nella serata di ieri al Cinema Lux di Busca, la consegna del Premio Cinematografico PAM (Premio Alpi Marittime) a Silvio Orlando. L’attore napoletano, grande protagonista del cinema italiano da più di trent’anni, è stato introdotto al numeroso pubblico buschese dal presidente del Circolo Méliès Mattia Bertaina e, come da tradizione del Premio, intervistato dal direttore di Mymovies Giancarlo Zappoli, che ha ripercorso le principali tappe della straordinaria carriera dell’attore, David di Donatello per la sua interpretazione ne “Il Caimano” di Nanni Moretti.

Orlando segue così ai premiati degli anni scorsi, Giuseppe Battiston, Margherita Buy e Claudio Bisio. A seguito dell’intervista e dell’incontro con il pubblico, è stato proiettato l’ultimo film che ha visto protagonista l’attore napoletano, vale a dire “Il bambino nascosto” di Roberto Andò. Il super ospite, nel corso del suo intervento, ha manifestato un grande affetto nei confronti del proprio mestiere e anche verso il territorio cuneese: “Mi sento accumunato a questa bella vostra  terra, specialmente per quanto si dice dei suoi abitanti, bugia nen. Mi ci ritrovo benissimo in questo bugia nen. Perciò, tante grazie per essere usciti di casa questa sera, al freddo e con tutte le restrizioni dovute,  ed essere venuti qui a vedere me. Io non l’avrei fatto, di uscire per venire a vedere me” ha dichiarato con l’ironia che da sempre lo contraddistingue. Infine, Orlando ha elogiato l’attività del Circolo Méliès, definendolo “una speciale isola felice, un vero e proprio presidio di resistenza a difesa del cinema e della bellezza insostituibile delle sale cinematografiche”.

Orlando sarà ancora protagonista nella Granda nella serata di domani al Teatro Politeama di Bra, dove reciterà nello spettacolo “La vita davanti a sé” di cui è interprete e regista.