Quantcast

Confindustria Cuneo parla di “Smart Working – Il domani è oggi”

Il focus si terrà oggi pomeriggio a partire dalle ore 14,30

Il “lavoro agile”, è un metodo di lavoro dinamico per mezzo del quale il lavoratore opera al di fuori dell’azienda auto-gestendo il proprio tempo e concentrandosi al meglio sulle proprie attività. Anche se la definizione può apparire semplice e di portata comune, il passo successivo, che riguarda le regole e l’organizzazione di questo modello di lavoro è piuttosto complesso. Da qui il focus: “Smart Working – Il domani è oggi riflessioni e confronti su come cambia l’organizzazione aziendale con l’introduzione strutturale del lavoro agile”, organizzato da Confindustria Cuneo che si terrà oggi pomeriggio a partire dalle ore 14.30.

La normativa italiana aveva già disciplinato lo smart working nel 2017, anche se in forma molto snella, ma solo alcune grandi aziende avevano colto l’opportunità. La pandemia ha riportato in auge questo strumento contrattuale e anche le piccole e medie aziende ne hanno scoperto le potenzialità.

L’incontro offrirà una panoramica del contesto normativo, su come le aziende si possano riorganizzare e di quali aspetti sia opportuno tener conto per farlo.

Interverranno Giulia Tiberi, funzionario dell’Area Lavoro e Welfare Confindustria Cuneo, sulla normativa e sul Protocollo Nazionale sul lavoro in modalità agile, sottoscritto a dicembre tra Ministero del Lavoro e Parti Sociali, Francesco Seghezzi, Presidente Fondazione ADAPT, assegnista di ricerca presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, PhD in Formazione della Persona e Mercato del lavoro, ADAPT Senior Research Fellow, sulle modalità di modernizzazione del lavoro, in tutti gli aspetti organizzativi  e gestionali. Massimo Servadio, Psicoterapeuta e docente a contratto Università di Genova ed Università Cattolica di Milano, consulente di Direzione e Organizzazione aziendale esperto in comportamenti organizzativi, Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni si occuperà del tema dell’impatto dello smart working sui lavoratori, sia in termini di stress lavoro correlato che in termini di nuove skills richieste, quelle consolidate e quelle emergenti, e sulle nuove modalità di gestione dei teams. Alberto Tortone, Responsabile HR Diageo Operations Italy S.p.A., porterà l’esempio di come sia stato gestito concretamente, in azienda, l’approccio allo smart working, e come si stia evolvendo in prospettiva futura.

Coordinerà i lavori, Stefania Bergia, Responsabile Servizio Welfare Confindustria Cuneo.

La partecipazione al webinar è gratuita. Per iscriversi: confindustriacuneo.it/calendario.