Quantcast

Il cortometraggio del “Baruffi” di Ceva in concorso al Salerno Film Festival

Il corto "Antikka" , realizzato dagli studenti dell'Istituto cebano durante i mesi del lockdown, concorrerà per il premio del pubblico al prossimo festival internazionale in Campania.

Il cortometraggio “Antikka”, ispirato all’omonimo romanzo di Antonella Ferrariolo, realizzato durate i difficili mesi del lockdown dagli studenti dell’IIS “G. Baruffi” di Ceva, sotto la regia di Sandro Bozzolo, è stato selezionato e partecipa al 75° “Festival internazionale del cinema di Salerno”.

Vincitore del progetto “Cinema per la Scuola”, finanziato dal MIUR in collaborazione con il MiBACT con l’obiettivo di avvicinare gli studenti al linguaggio cinematografico, lo scorso maggio “Antikka” è stato presentato ufficialmente nel palazzo Ducale di Genova e altre presentazioni a livello locale seguiranno a breve. Ora ecco un altro importante traguardo: la partecipazione allo storico e prestigioso “Festival internazionale del cinema di Salerno”.

«La realizzazione del cortometraggio “Antikka” – commenta la dirigente scolastica Mara Ferrero –, ha rappresentato per il “Baruffi” una sfida avvincente e un traguardo ambizioso. Non è stato facile portare a termine il progetto, a causa della pandemia che negli scorsi mesi invernali attanagliava l’intero Paese. Il messaggio umano che scaturisce dal prodotto si fonda sul rispetto e sulla lotta alla violenza di genere. Dal trionfo della Vita sulla morte, all’indissolubile rapporto madre-figlio, il cortometraggio rappresenta anche la vittoria della scuola sulla pandemia, della progettualità in presenza sulla didattica a distanza, della possibilità di stare insieme a fronte dell’isolamento a cui i nostri ragazzi sono stati costretti, loro malgrado, durante lo scorso anno scolastico. Perciò, il riconoscimento è importante. Ci auguriamo di poter presto regalare la proiezione del film a tutta la comunità locale».

I film in concorso al “Festival del cinema di Salerno” sono visibili, dal 22 al 26 novembre, su piattaforma on line https://festivaldelcinemadisalerno.teyuto.tv; dopo essersi registrati, gli utenti possono visionare il film e poi esprimere la propria preferenza tramite “like”. Le pellicole che otterranno il maggior numero di “mi piace” si aggiudicheranno il “Premio del pubblico”.