Quantcast

Alba dà il benvenuto allo spettacolo di Natale delle Notti della Natività

Dall’8 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022, passeggiando per le vie centrali dello shopping, si potranno assaporare le atmosfere che solo il Natale sa evocare.

La città di Alba e il Borgo San Lorenzo presentano la quattordicesima edizione delle Notti della Natività.

Dall’8 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022, passeggiando per le vie centrali dello shopping, si potranno assaporare le atmosfere che solo il Natale sa evocare.

Piazza Risorgimento

La luce della speranza – proiezioni e giochi di luce con effetti artistici e spettacolari sui palazzi della storica piazza Risorgimento e sulle antiche torri medievali.

Gli auguri dal palazzo comunale – il balcone del Comune che si affaccia sulla piazza principale è decorato con una cascata di luci e sotto il portico è allestito il presepe artistico.

Il libro dei desideri  un grande libro, un’installazione tridimensionale su cui lasciare un pensiero natalizio e condividere gli auguri.

– L’abete scintillante  in piazza Risorgimento svetta imponente un albero di Natale decorato con migliaia di calde luci.

Piazza Michele Ferrero

L’albero degli auguri Ferrero  il pino, elegantemente decorato e illuminato, simbolo della vita che si rinnova, è tradizionalmente offerto in dono alla cittadinanza dalla famiglia Ferrero.

La grande stella e il trenino  l’astro luminoso alto sette metri, molto apprezzato e fotografato lo scorso anno, continua ad illuminare il Natale di Alba. Attorno alla scultura che celebra il motto delle Notti della Natività: Segui la stella!, gira per la gioia dei più piccoli il trenino di Babbo Natale.

Babbo Natale – la favola più bella viene raccontata in piazza Ferrero. Babbo Natale arriva in carrozza e si ferma nel suo ufficio postale per raccogliere le letterine, incontrare grandi e bambini, e offrire una dolce fetta di panettone. L’appuntamento è l’8 dicembre dalle ore 16.30 ed i giorni 11-12-18-19 dicembre dalle 15.30 alle 18.30.

Via Vittorio Emanuele II

Le bandiere  il gruppo Sbandieratori e Musici Borgo San Lorenzo sfila l’8 dicembre alle ore 15.30 per le vie del centro storico sventolando sapientemente le bandiere bianche e blu.

La musica  il Borgo di San Lorenzo crede nell’incanto della musica condivisa e regala alla città e alle attività commerciali l’installazione di un impianto di filodiffusione musicale nelle vie: Vittorio Emanuele II, Cavour, Coppa, Calissano, Pertinace ed in piazza Risorgimento.

Il presepe  l’antica tradizione dei figurinai Lucchesi interpreta la Natività con l’esposizione di bellissime statue artigianali dipinte a mano. I personaggi sono di singolare espressività e i dettagli accuratamente modellati da sapienti artigiani. Sono cinque le ambientazioni tematiche che si snodano negli scorci caratteristici della via maestra e di via Cavour in un nuovo e suggestivo allestimento.

Centro storico cittadino

I punti selfie di Natale – giocose e colorate installazioni a tema natalizio per scattare foto da condividere sui social indossando ali d’angelo o dondolandosi su una romantica luna caduta dal cielo.

Il Presepe vivente – nei giorni 11/12/18/19 dicembre i Borghi albesi sfileranno per le vie del centro storico con il “Presepe vivente”. Più di cento figuranti accompagnati dai suoni tradizionali delle zampogne, dei flauti e delle ghironde.

Christmas Carol – passeggiata di cantori in eleganti costumi dell’età Vittoriana per le vie del centro storico, giovedì 19 dicembre.

L’Assessore al Turismo Emanuele Bolla: «Dopo la spettacolare edizione delle Notti della Natività dell’anno passato, che ha regalato luce e speranza a tanti cittadini, quest’anno realizzeremo insieme al Borgo San Lorenzo, ai tanti volontari dei Borghi ed ai partner storici della manifestazione, una nuova straordinaria edizione che saprà stupire e regalerà la gioia del Natale di cui tutti noi abbiamo bisogno. La città saprà accoglierà il Natale con il calore della luce e della musica, grazie all’impegno di tanti volontari a cui va tutta la nostra riconoscenza».

Il presidente del Borgo San Lorenzo Ines Manissero, festeggiando i quarant’anni di attività, aggiunge: «Crediamo fermamente che il Natale sia la luce che viene nel mondo, la vita che si rinnova, e mai come ora la nostra comunità ha bisogno di celebrare le tradizioni e sentirsi rassicurata e accolta. Un ringraziamento particolare va ai tanti volontari e agli sponsor che condividono con noi la consapevolezza di portare un messaggio importante di speranza, serenità e di gioia.»

Le Notti della Natività sono organizzate in collaborazione con: Associazione Commercianti Albesi, Banca d’Alba, Fondazione CRC, Egea, Generali Assicurazioni, Galup, Vitale e Robaldo.