Quantcast

Saluzzo, individuati sei giovani responsabili di atti di vandalismo nel parcheggio interrato de “Le Corti” foto

La Polizia Locale della Città del Marchesato ha individuato i sei giovani grazie alle immagini della videosorveglianza e ad alcune segnalazioni da parte dei residenti e dei frequentatori del parking. Sono stati multati e hanno risarcito i danni prodotti.

Saluzzo. La Polizia Locale ha individuato e multato sei giovani (tre ragazzi e tre ragazze) per aver compiuto nelle scorse settimane, alcuni atti di vandalismo nel parcheggio sotterraneo del complesso residenziale e commerciale “Le Corti“, situato nel centro della città.

Come ha scritto nella nota ufficiale il Comune di Saluzzo: “Gli agenti di polizia hanno effettuato indagini utilizzando le immagini di videosorveglianza del complesso residenziale e commerciale e le testimonianze raccolte fra residenti e frequentatori del parking.

Il lavoro investigativo ha permesso di risalire ai ragazzi e alle ragazze e di portare alla successiva individuazione.
I giovani sono stati convocati al comando della Polizia locale in municipio, nella maggior parte dei casi accompagnati dai genitori, hanno confessato e hanno raggiunto un accordo con i vertici della Municipale per il pagamento di un’ammenda di alcune centinaia di euro e per rifondere i danni al condominio.
Nel dettaglio, un minorenne è stato multato perché urinava nelle scale che portano al parcheggio, due ragazze under 18 sono responsabili di imbrattamenti su alcuni muri con bombolette spray, una coppia di amici poco più che maggiorenni (un ragazzo e una ragazza) sono stati convocati per aver scritto con della vernice su una parete dei garage interrati, su un pilastro e su un cartello dell’uscita di sicurezza. Infine, è stato segnalato un automobilista che aveva danneggiato con la sua vettura un dissuasore di sosta. Le indagini e gli accertamenti sono ancora in corso per scoprire eventuali altri autori di ulteriori episodi illeciti”.
«E’ importante che i cittadini – ha commentato la comandante della Polizia locale Bruna Gerbaudo segnalino sempre a noi in municipio o ai carabinieri eventuali atti di vandalismo o danneggiamenti alle Corti, in modo da permetterci di avviare in modo più efficace il lavoro di indagine. Negli ultimi casi, quando abbiamo individuato i ragazzi e le ragazze autori delle azioni incivili, li abbiamo convocati al comando per vagliare insieme la situazione e per trovare un accordo per pagare i danni, in modo da non presentare denunce penali che possono essere un grosso macigno in giovane età. Crediamo che questo approccio sia più costruttivo e positivo e permetta alla comunità di superare meglio queste piccole ma significative devianze. Stiamo portando avanti verifiche su altri casi e invitiamo i giovani responsabili e presentarsi spontaneamente al nostro Comando per affrontare insieme e con il dialogo i diversi episodi. Quel parcheggio interrato in centro a Saluzzo è sicuro, ben vigilato ed è un bene che molti continuino ad utilizzarlo senza timori».