Quantcast

Grande successo per “L’evento Restitussion- Restituzione” Piaceri di Cultura nelle terre di Mezzo

L’amore per la propria terra e la propria cultura fa incontrare i piccoli popoli.

Mai come quest’anno l’evento Restitussion- Restituzione promosso dall’Associazione Octavia – Terre di Mezzo, che si è tenuto il fine settimana del 25 e 26 settembre, è stato strettamente connesso con la realtà che stiamo vivendo. Una realtà difficile, confusa dove anche la scienza ha dovuto parzialmente arrendersi. Per questi motivi l’intento di restituire ai cittadini la loro storia, i loro valori, la loro ancestralità culturale non si è basata sulla riscoperta di grandi monumenti artistici e storici, ma sul patrimonio minore, spesso sconosciuto, fatto di cappelle, chiese, piloni disseminati nelle Terre di Mezzo e costruiti nei secoli per volontà delle persone umili e di fede, e non per inneggiare i potenti e il loro sfarzo.
Piccoli gioielli incastonati nelle campagne, spesso dimenticati, ma che possono trasmetterci quel messaggio e quei valori di fede, di cultura e di ancestralità che non troviamo sicuramente nei palazzi e nelle cattedrali più note.

Tre eventi principali hanno inoltre scandito le giornate clou di Restitussion – Restituzione.

Polonghera: l’interessante e anche curiosa presentazione del libro di Pier Giuseppe Banchio: Polonghera e il Santuario della Beata Vergine del Pilone.
Una serata unica dove, dopo l’apertura ufficiale degli eventi con la presenza dei Sindaci di Octavia – Terre di Mezzo nel Santuario della beata Vergine, è continuata nel magnifico giardino attiguo al Santuario ed è terminata con una carrellata di racconti, storie, aneddoti, libere invenzioni da parte dell’autore Pier Giuseppe Banchio.

Revello: Un momento di particolare e profondo sentimento emozionale ha caratterizzato la messa officiata nella magnifica Collegiata di Revello. Don Mariano ha saputo condurre con passione e fede la liturgia accompagnata dai canti della Chorale di Valgrisenche. Un messaggio di Restitussion che fonda le sue radici nella tradizione di fede popolare dove l’invocazione di protezione rivolta a San Rocco e San Grato non è stata dettata solo da una moda, ma profondamente incarnata nella credenza popolare.  Dopo la Messa, la Chorale ha eseguito alcuni canti profani molto apprezzati dal pubblico. La successiva visita nella magnifica cappella Marchionale ha visto l’esecuzione dell’Amen di Ennio Morricone. Un momento che ha sigillato e rafforzato il profondo patto di amicizia tra le popolazioni alpine della Valle d’Aosta e le Terre di Mezzo.

Cardé: La presenza di tanti giovani amministratori all’evento conclusivo del corso per giovani amministratori nel Castello di Cardé è stata la dimostrazione che anche nelle Terre di Mezzo ci sono persone giovani “speciali”.
Un buon segnale di ripartenza sottolineato dagli interventi del senatore Perosino e dell’onorevole Ciaburro e dell’appassionato incoraggiamento espresso dal consigliere regionale della Valle d’Aosta Renzo Testolin e dalla Presidente del Forte di Bard Ornella Badery partner del progetto.

Pur tra difficoltà e incertezze dovute al particolare momento pandemico, ancora una volta le Terre di Mezzo hanno dimostrato di credere nei valori della propria terra e del proprio territorio cercando di trovare nuove strade per uno sviluppo positivo di un territorio troppe volte rimasto ai margini.

Restitussion/Restituzione ha dato il via alla possibilità di visitare, nei weekend fino agli inizi di dicembre, i luoghi aderenti all’iniziativa che offriranno a turno aperture straordinarie.

Per informazioni

Associazione Octavia Terre di Mezzo
info@associazioneoctavia.com
ufficiostampa@associazioneoctavia.com

Comune di Savigliano
Museo Civico: Tel. 0172712982 – 0172717545
museocivico.gipsoteca@comune.savigliano.cn.it – www.comune.savigliano.cn.it

Azienda Turistica Locale del Cuneese
Tel. 0171690217
info@cuneoholiday.com  – www.cuneoholiday.com