Quantcast

A Peveragno la scuola inizia un giorno dopo

Nessun privilegio, soltanto la festa patronale che cade nel giorno in cui si aprono le porte degli istituti piemontesi

Peveragno. Quello di ieri (lunedì 13 settembre) è stato il primo giorno di scuola per i tanti studenti della provincia di Cuneo. Non per quelli di Peveragno il cui anno scolastico è iniziato soltanto oggi. Non perchè i bambini e i ragazzi che frequentano i plessi del comune ai piedi della Bisalta godano di qualche privilegio, semplicemente perchè nel secondo lunedì di settembre a Peveragno è festa patronale e, dunque, a scuola non si va.

In mattinata gli alunni hanno ricevuto la visita della nuova Dirigente scolastica Stefania Di Battista, accompagnata dal sindaco Paolo Renaudi, dal vicesindaco Vilma Ghigo e dalla professoressa Silvia Giubergia.

“È stato bello poter riprendere una tradizione che il covid aveva interrotto lo scorso anno – ha commentato il sindaco – ed è stato bello vedere i nostri bambini e ragazzi felici di poter tornare a scuola. Complimenti a tutto il personale dell’istituto, che ha lavorato per partire in sicurezza. Auguri di buon lavoro alla nostra nuova dirigente, agli insegnanti e a tutto il personale, e ovviamente auguri ai ragazzi a cui auguro di liberarsi presto delle mascherine, che portano tutti con diligenza e responsabilità”.