Quantcast

Madrelingua inglese, pre e post orario, grandi novità per l’asilo infantile di Roreto

Il presidente Carlo Ciravegna ha voluto commentare: “L’asilo si prende qualche settimana di ferie dopo un anno molto impegnativo sotta la stretta pandemica, anno che abbiamo portato a termine grazie al grande impegno di tutto il personale e alla fondamentale collaborazione con le famiglie"

Finale strepitoso ed inizio ancora più promettente per l’asilo infantile di Roreto. Con il 30 luglio si è concluso il mese di estate bimbi che ha visto il susseguirsi di settimane ricche di giochi, laboratori ed esperienze uniche per i bambini della scuola e per altri piccoli partecipanti provenienti anche da realtà esterne. L’asilo però non si ferma qui: grosse novità sono pronte per l’avvio del nuovo anno scolastico.

Come ormai da consuetudine la scuola riaprirà le sue porte già dal 1° settembre per mezzani e grandi, poco dopo seguiranno gli inserimenti dei piccoli. A partire dalla prima settimana di scuola, sarà attivo il servizio di pre-orario e post-orario per tutte le famiglie che ne faranno richiesta e, ovviamente, il servizio di mensa interna con un menù completamente aggiornato e riformulato dalla Dott.ssa Sara Giorda dell’equipe del reparto di Pediatria del Regina Margherita e con specializzazione sul metabolismo e i relativi disturbi. Il progetto di ricerca è stato finanziato dalla Banca di Cherasco, che si dimostra per l’ennesima volta molto attenta alle esigenze delle realtà del territorio.

Rulli di tamburi per un nuovo ingresso nel consolidato team dei docenti: sarà presente una madrelingua inglese che svolgerà il ruolo di insegnante all’interno di tutta la struttura. Canzoni, filastrocche, acquisizione di strutture linguistiche, ma soprattutto una quotidianità che verrà veicolata in lingua inglese oltre ad un laboratorio ad hoc riservato ai grandi e propedeutico al passaggio alla primaria. Tutto ciò sarà un’esperienza educativa unica e stimolante che rappresenterà per loro una grande risorsa per il futuro e per il loro percorso scolastico.

Il presidente Carlo Ciravegna ha voluto commentare: “L’asilo si prende qualche settimana di ferie dopo un anno molto impegnativo sotta la stretta pandemica, anno che abbiamo portato a termine grazie al grande impegno di tutto il personale e alla fondamentale collaborazione con le famiglie. Anche l’estate bimbi appena conclusa ha avuto numeri molto importanti e questo ci riempie d’orgoglio e ci dimostra come la qualità dell’insegnamento sia un valore su cui investire sempre di più. Proprio per questo motivo abbiamo voluto inserire un nuovo tassello al nostro mosaico: una madrelingua inglese. Riteniamo infatti che possa essere un importante valore aggiunto al fine di arricchire il bagaglio culturale dei nostri bambini. Non ci resta che attendere il nuovo inizio con grande emozione per l’accoglienza dei nostri piccoli bambini, dei loro sorrisi e del loro bagaglio di emozioni che custodiremo gelosamente. Vorrei chiudere con un doveroso ringraziamento alla Banca di Cherasco per il finanziamento del progetto sull’alimentazione, ennesimo messaggio di estrema attenzione al territorio.”