Quantcast

Raccolta firme referendum eutanasia: weekend con sette banchetti in sei città della Granda

L'Associazione Radicali Cuneo - Gianfranco Donadei continua nella sua battaglia in favore del referendum per legalizzare l'eutanasia con un grande numero di spazi per raccogliere le firme, spalmati lungo tutto il fine settimana.

Si tratta di una vera e propria mobilitazione provinciale quella che metterà in atto durante questo weekend l’Associazione Radicali Cuneo – Gianfranco Donadei. I Radicali saranno infatti presenti con sette dei propri banchetti in sei città della Granda, per continuare al meglio la loro raccolta firme in nome di un referendum per legalizzare l’eutanasia. A livello nazionale le adesioni raccolte superano quota 160.000. Per quanto riguarda il Piemonte, si sono superate le 20 mila firme.

Continua senza sosta il lavoro del coordinatore regionale della campagna referendaria Filippo Blengino, che dichiara: Cuneo è la prima città d’Italia, con popolazione inferiore a mezzo milione di persone, per numero di firme raccolte… la tredicesima tra tutte le città! Tre cuneesi su cento hanno sottoscritto il Referendum. Ciò dimostra quanto la nostra città sia pronta ad affrontare questo tema, ignorato dalla politica, che riguarda migliaia di famiglie. Risultati davvero impressionanti per chi raccoglie firme senza avere alle spalle grossi partiti o organizzazioni. Abbiamo quasi sempre code ai banchetti, e non abbiamo mai chiuso un tavolo con meno di cento firme! Un ringraziamento di speciale va alle decine di semplici cittadini, spesso molto giovani, che stanno dedicando tempo ed energie per questa battaglia di civiltà.”

Sarà possibile firmare ai seguenti banchetti:

Venerdì 23 luglio

-Fossano: 19 – 21, Via Roma fronte Municipio

Sabato 24 luglio

Alba: 9 – 12, Piazza Risorgimento (fronte Comune)

Bra: 9.30 – 11.30, Via Cavour

-Saluzzo: 10 – 12, Corso Italia 56; 10 – 12. Porta Santa Maria

-Cuneo: 17 – 19.30, Corso Dante angolo Corso Nizza

Domenica 25 luglio

-Busca: 9 – 17, Piazza Savona