Quantcast

Formaggi Valgrana, il Piemontino si aggiudica due primi premi al Trofeo San Lucio a Pandino

Il prestigioso concorso, giunto alla 9° edizione, ha visto assegnati due primi posti al formaggio principe della nota azienda scarnafigese, nella versione Oro e Dolcissimo

Una doppia gratificazione per la Valgrana che la conferma un’azienda leader all’interno del suo settore. Domenica 20 giugno, nel suggestivo Castello di Pandino (CR), il Piemontino, formaggio a pasta dura cult dell’impresa lattiero casearia, è stato insignito di due nuovi primi premi in occasione della nona edizione del Trofeo San Lucio 2021. I giudici del celebre concorso, volto a promuovere la qualità sensoriale dei formaggi nonché a valorizzare il contributo in termini di risorse umane rappresentato dai tecnici caseari, hanno premiato il Piemontino Dolcissimo e Oro nelle rispettive categorie di stagionatura – da 90 giorni a un anno – e oltre un anno – conferendo così all’azienda, e al territorio che la ospita, un ulteriore duplice motivo di orgoglio.

“Siamo molto onorati di aver ricevuto questi premi – commenta Franco Biraghi, presidente della Valgrana -. Si tratta di un concorso di grande prestigio, che ha visto la partecipazione di oltre 100 caseifici, e per noi una simile doppia vittoria è davvero una notevole riprova del nostro modus operandi”.

Passione, ambizione e una lunga esperienza che si arricchisce delle tradizioni pur mantenendo l’attenzione vigile sul futuro, sono gli ingredienti fondamentali del successo della Valgrana.

“Il nostro Piemontino viene realizzato unicamente con latte 100% piemontese, sale e caglio, senza l’aggiunta di lisozima. La garanzia di genuinità, unita ad un gusto unico e inimitabile, ci ha resi un punto di riferimento per quei consumatori che cercano in primo luogo la qualità e l’eccellenza”.

La cerimonia si è tenuta nel magnifico castello dove l’Asso Casearia Pandino, l’Associazione dei diplomati della scuola casearia, ha decretato i vincitori tra oltre 300 formaggi, premiando i tecnici casari che si sono contraddistinti all’interno di ogni categoria. Tra questi ha spiccato la Valgrana che si è aggiudicata due premi importanti, ulteriori suggelli delle caratteristiche alla base del lavoro portato avanti, da oltre trent’anni, dall’impresa scarnafigese che sta ricevendo sempre più soddisfazioni in ogni ambito.

“La Valgrana è fiera di annoverare tra i suoi riconoscimenti anche questa doppietta – continua Franco Biraghi -. È una vittoria importante per la nostra azienda, ma anche un valore aggiunto per il nostro territorio, che ci ha visti nascere e crescere, e per i nostri affezionati consumatori che in questi anni hanno sempre avuto fiducia in noi: questo trionfo è un bel modo per ripagarli”.

Entrambi i formaggi sono, inoltre, anche in degustazione sul Tagliere Piemonte, la nuova proposta firmata Valgrana presentata a Carmagnola il 17 giugno, in occasione dei celebri “Giovedì sotto le stelle” e che sarà presente in una ventina di locali fino al 5 agosto compreso. “Un’occasione unica per assaggiare i due vincitori del Trofeo San Lucio – conclude Franco Biraghi – a riprova di come la semplicità e la dedizione siano le carte vincenti su cui investire per costruire un futuro sempre più ricco di soddisfazioni e conferme”.