Quantcast

Continua la raccolta firme a favore del referendum sull’eutanasia dei Radicali

In Piemonte raggiunte le quasi settemila sottoscrizioni (l'obiettivo è sessantamila entro fine settembre). I Radicali cuneesi rilanciano aumentando i banchetti per firmare in tutta la Granda, che si aggiungono agli uffici comunali e a molti studi legali.

Continua in tutta Italia la mobilitazione per il Referendum Eutanasia Legale. In Piemonte sono già state raccolte quasi settemila firme, di cui più di mille solo in provincia di Cuneo. A livello nazionale è stata superata quota 45 mila. La raccolta firme, che andrà avanti fino al 30 settembre, mira ad una legge sul fine vita anche in Italia. Più di otto anni fa era già stata presentata una proposta di legge di iniziativa popolare alla Camera dei Deputati, ignorata come i due richiami della Corte Costituzionale.

Oltre che in molti studi legali e comuni (elenco completo sul sito della campagna referendaria), nei prossimi giorni sarà possibile firmare ai seguenti banchetti:

Sabato 10/7

-Alba, dalle 9 alle 12, in Piazza Risorgimento

-Saluzzo, dalle 10 alle 12, in Corso Italia 57

-Cuneo, dalle 17 alle 19.30, in Corso Nizza angol Corso Dante (lato Stura)

 

Martedì 13/7

-Mondovì, dalle 10 alle 12 in Corso Statuto

-Cuneo, dalle 10 alle 12.30, in Via Roma angolo Piazza Galimberti (lato Duomo)

 

Mercoledì 14/7

-Fossano, dalle 9 alle 11 in Via Roma angolo Via Cavour

 

Giovedì 15/7

-Cuneo, dalle 22 alle 23 in Via Roma angolo Piazza Galimberti (lato Duomo)