Quantcast

Una vita raccontata con il pennello: Deniel Artico e il suo grande amore per la pittura foto

A Vignolo la prima mostra del ragazzo 16enne affetto dalla sindrome di Steinert

Più informazioni su

Un pennello, dei colori, tanta fantasia, immaginazione e soprattutto la possibilità di comunicare le proprie emozioni; questo è ed è stato l’obiettivo che la famiglia del giovane Deniel Artico ha cercato di raggiungere fin dai tempi della scuola dell’infanzia. Il covid lo scorso anno aveva fermato la grande gioia di questo artista davvero speciale nel vedere le proprie opere d’arte esposte, ma finalmente, ecco la nuova data: sabato 26 giugno, dalle ore 16, zona scuola elementare di Vignolo.

La storia di Deniel, sedici anni da compiere l’11 luglio, inizia quando papà Alessandro e mamma Romina decidono di chiederne l’adozione; “Aveva solamente 9 mesi ed era affetto dalla sindrome di Steinert, e abbiamo deciso, nonostante tutto, di donarci questa bellissima avventura di vita.”.

Ora il nostro artista ha frequentato la terza media e continua a praticare la sua grande passione per la pittura, iniziata grazie alla sua assistente Mara Ribaudo e portata avanti con costanza e passione, grazie alla forza dei suoi genitori, all’entusiasmo degli insegnanti e alle tante persone che gli vogliono bene, come Luca e Roberta, che lo accompagnano ogni giorno nel suo percorso di vita e gioiscono nel vedere esposte le sue pitture nonostante le sue difficoltà.

La vita raccontata con il pennello, attraverso una bellissima selezione di dipinti, dove emerge la vita solare e allegra che contraddistingue questo ragazzo speciale e soprattutto che ci vuole insegnare quanto è bella la vita, nonostante tutte le difficoltà.

L’appuntamento è quindi per sabato 26 giugno a Vignolo, dove Deniel, il suo sorriso e le sue opere d’arte vi aspettano! Non mancate!!

 

Più informazioni su