Quantcast

Il booktrailer dell’Istituto “Cravetta-Marconi” di Savigliano vince il primo premio nazionale foto

Gli studenti dell’indirizzo “Grafica e comunicazione” si sono aggiudicati il primo posto nel concorso nazionale “Ciak si legge”, indetto da “Mare di libri”.

Un booktrailer da primo classificato nel concorso nazionale indetto da “Mare di libri”.

Booktrailer Cravetta-Marconi

Secondo premio nazionale per gli studenti dell’Indirizzo Grafica e comunicazione” dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Cravetta-Marconi” di Savigliano.  Il primo fu una dignitosissima quinta posizione, pari merito con alcuni Licei italiani; questa volta si tratta di un primo posto nell’ambito della multimedialità cinematografica. Ecco il racconto direttamente dagli studenti.

“Il 2 Febbraio 2021, la professoressa Stefania Bosio, ha proposto alla classe 4A dell’Indirizzo “Grafica e comunicazione”, la partecipazione al concorso, “Ciak si legge”, organizzato dall’associazione “Mare di libri” di Rimini. Sei studenti della classe hanno deciso di aderire al bando (Camilla Angelucci, Giuseppe Arpaia, Umberto Bima, Filippo Lanuna, Marzia Mina e Noemi Roasio).

Il concorso prevedeva di scegliere un libro inedito, tra quelli proposti, per realizzare un booktrailer della durata massima di tre minuti, ovviamente rispettando le regole anti-covid.

Il libro selezionato dagli allievi è stato: “Delitto allo specchio” di Tommaso Percivale, edito da Piemme.

Per rappresentare il luogo descritto nel racconto si è scelto il castello di Morozzo e si coglie l’occasione per ringraziare la proprietaria, la Signora Claudia Sicurtà. Tra i personaggi del racconto, si sono calati nei panni di attori: l’orologiaio (Arpaia), le studentesse (Angelucci, Mina), Moncalieri (Lanuna), sorvegliante (Roasio); le riprese e il montaggio le ha curate Bima, che ha firmato il prodotto cinematografico con il nome “Creative vision”.

Durante l’orario scolastico, il gruppo si è riunito per scrivere la sceneggiatura e stilare lo storyboard, con l’aiuto del professore Biagio Di Niquilo.

Le riprese sono state effettuate tutte nella giornata del 21 aprile e, successivamente è stato curato il montaggio, la colonna sonora e tutti gli apporti grafici.

Il file finale è stato inviato via email ed è stato classificato tra i cinque finalisti per poi essere pubblicato sul canale YouTube dell’associazione per essere sottoposto al giudizio della giuria popolare.

Il 19/06, in diretta sul loro canale YouTube e contemporaneamente su Facebook, è avvenuta la premiazione e il gruppo di studenti si è aggiudicato il primo premio.

Il giovane regista Umberto Bima ha dichiarato: “È stata una bella esperienza lavorare con i miei compagni di classe perché ci ha incentivato a perseguire i nostri sogni”.