Quantcast

Quattro chiacchiere tra ragazze al centro aggregativo la pulce d’acqua

Laboratori dedicati alle ragazze dagli 11 ai 17 anni in Cuneo Storica, in collaborazione con lo sportello di ascolto AL34

“La Pulce d’Acqua” è un centro di Aggregazione Giovanile, si trova in Via Manfredi di Luserna n.10 a Cuneo, nel cuore del quartiere “Cuneo Storica”. Dal 2002 vengono proposte diverse attività in favore di adolescenti di età compresa tra gli 11 ed i 17 anni.

Il Centro Aggregativo è in capo al Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, le attività sono realizzate da personale qualificato (educatori professionali) della Cooperativa Sociale Emmanuele.

Lo spazio aggregativo collabora con i diversi Servizi di prevenzione dei comportamenti a rischio in adolescenza, offrendo uno spazio polifunzionale per gli adolescenti dagli 11 ai 17 anni. Spazi in cui i giovani, accompagnati da figure professionali quali gli educatori abbiano la possibilità di incontrarsi, sviluppare competenze personali e relazionali utili per la loro crescita.

Nel mese di maggio prenderà avvio un nuovo percorso laboratoriale “al femminile”. Lo spazio è pensato per le ragazze in fase adolescenziale (dai 12 ai 17 anni) per offrire loro un ulteriore spazio di confronto. L’iniziativa sarà realizzata in collaborazione con gli operatori dello sportello di ascolto giovani “AL 34” di Cuneo.

Il percorso laboratoriale avrà inizio lunedì 31 maggio, dalle ore 15 alle 17, con il tema “Il mio corpo cambia e cambio anche io”. Il secondo incontro, lunedì 7 giugno, dalle ore 15 alle 17, verterà sul tema dell’affettività e della sessualità. Evento conclusivo sarà una visita allo sportello di “AL 34” in Corso Dante 46, presso Crocevia 46 a Cuneo.

I laboratori saranno condotti in collaborazione con gli operatori dello sportello di ascolto “AL34” e dalle educatrici della Pulce d’Acqua (Cooperativa Sociale “Emmanuele”).

L’iniziativa è gratuita; per partecipare è necessaria l’iscrizione, in quanto il numero di partecipanti è limitato.

Per informazioni e iscrizioni contattare l’educatrice Francesca Botto cell: 327 927 4955

e-mail: francesca.botto@emmanuele-onlus.org