Quantcast

I Lions donano due ventilatori all’Asl CN1

Destinati alle Medicine di Savigliano e Mondovì. Il Lions Club Saluzzo-Savigliano capofila, insieme a Mondovì e altri Club della provincia 

Savigliano. Importante donazione dei Lions agli ospedali di Savigliano e Mondovì, che ora potranno fruire di due ventilatori Airvo2, strumenti con la caratteristica di offrire ai pazienti un comfort decisamente maggiore rispetto ad altri presidi come mascherine e Cpap.

Gli strumenti, utilissimi in periodo Covid  ma anche successivamente, sono destinati ai reparti di Medicina dei due presidi dell’Asl CN1. Capofila del progetto (che ha coinvolto anche i Lions di Mondovì, di Scarnafigi e altri club del quadrante) è stato il Club Saluzzo-Savigliano. Laura Gissi è l’attuale presidente: “Abbiamo concentrato i nostri sforzi su alcuni service tra i quali l’emergenza ambientale causata dall’alluvione e la pandemia da covid.” Il commissario straordinario per il Covid 19 dell’Asl CN1, Giuseppe Guerra ha ringraziato per l’azione umanitaria dei Lions, i presidenti dei Club di Scarnafigi Piersandro Mina, del Mondovì-Monregalese Angelo Bianchini e il presidente di zona del Distretto Lions 108 Ia3 (I/C) Michele Girardo hanno posto l’accento sugli impegni assunti nel periodo, sottolineando la fedeltà al motto del sodalizio “We serve”, come segno di solidarietà e vicinanza soprattutto a chi risente delle conseguenze della grave crisi socio-economica in corso.

Alla cerimonia, presso l’ospedale di Savigliano, erano presenti i direttori delle Medicine Interne di Mondovì, Valentina Benedetti (“Grazie soprattutto a nome dei pazienti, che potranno godere del maggiore comfort consentito dall’utilizzo di questi strumenti”) e Savigliano, Giovanni Gulli (“Questa crisi ci ha insegnato a cogliere le opportunità, dimostrando l’attaccamento dei cittadini ai loro ospedali. Nulla di quanto appreso andrà sprecato”).