Quantcast

A Boves “Mercato in Musica”, un festival inserito nella cornice mercatale

Tutti i sabati a metà mattina si esibiranno vari artisti mentre la gente fanno spesa tra le bancarelle. Un modo per far ritornare la musica protagonista anche nella vita quotidiana delle persone.

Prenderà il via sabato 29 maggio “Mercato in Musica”, il nuovo festival di concerti inseriti nella cornice del tradizionale mercato del sabato mattina a Boves. La rassegna, nata da un’idea dei docenti dell’Istituto Civico Musicale “G. Mosca”, con la collaborazione tra La Fabbrica dei Suoni, il Comune di Boves e la Banda Musicale “S. Pellico” ed il contributo della Fondazione CRC, si svolgerà dal 29 maggio al 3 luglio, con inizio spettacoli a partire dalle 10,30.

Si parte quindi questo sabato, 29 maggio, in piazza Italia con i Braxophone, un quintetto di fiati che sogna le sonorità delle grandi big band americane, per l’occasione con il percussionista Daniele Danzi.

Il 5 giugno, sempre in piazza Italia, i Tres por Tango e la voce magica della cantante Celeste Gugliandolo ci faranno emozionare con la musica sudamericana, in compagnia dei ballerini Valerio Dardanelli e Loredana Spina.

La pianista Chiara Fantino sarà protagonista il 12 giugno, in un viaggio attraverso alcune delle più significative pagine della letteratura pianistica, sotto la tettoia di piazza Italia.

Il 19 giugno in piazza Italia le sorelle Chiara e Sara Cesano, in arte Duea, ci guideranno in un percorso di riscoperta e incontro tra le melodie popolari e la world music, unite in un suggestivo repertorio.

Trio di archi di estrazione classica ma sempre alla ricerca di accostamenti originali in particolare con il linguaggio jazz, Gli Archimedi saranno protagonisti il 26 giugno in piazza Italia.

La rassegna terminerà il 3 luglio, con il concerto presso la Chiesa Parrocchiale dell’organista Manuela Neyret, che ci accompagnerà nella grande musica del passato.

Tutti i concerti (eccetto quello del 3 luglio) si terranno all’aperto; in caso di maltempo saranno rinviati a data da definirsi.