Quantcast

“Comprensori sciistici aperti quest’estate”: Monica Ciaburro interroga i ministri

Il deputato cuneese di Fratelli d'Italia: "il mondo della montagna turistica ha vissuto il peggior inverno possibile, attendendo ancora oggi aiuti e sostegni solo promessi e mai giunti, ora necessita con celerità assoluta la stesura dei protocolli di sicurezza indispensabili per l’utilizzo delle seggiovie per le escursioni, le biciclette oltre che per la pratica dello sci sui ghiacciai.

Scrive Monica Ciaburro, deputato cuneese di Fratelli d’Italia.

“Ho provveduto ad interrogare i ministri competenti al fine di avere risposta in merito ai protocollo necessari alla riapertura in sicurezza dei comprensori sciistici ove siano presenti piste di DownHill, piste di discesa per le biciclette, piuttosto che l’apertura delle seggiovie ad uso degli escursionisti che le utilizzano al fine di accedere a camminate e rifugi in quota.

Il mondo della montagna turistica ha vissuto il peggior inverno possibile, attendendo ancora oggi aiuti e sostegni solo promessi e mai giunti, ora necessita con celerità assoluta la stesura dei protocolli di sicurezza indispensabili per l’utilizzo delle seggiovie per le escursioni, le biciclette oltre che per la pratica dello sci sui ghiacciai.

Fratelli d’Italia ritiene che i danni derivanti da tutte queste reiterate chiusure saranno incalcolabili e che sia arrivato il tempo delle riaperture, con l’applicazione stringente delle norme anti Covid e con il loro assoluto rispetto, ma chi ha una attività sulla quale ha costruito la sua vita deve poter lavorare e vivere”.