Quantcast

Bra riparte da eventi e cultura, per una stagione tutta da “ri-vivere” foto

Musica, teatro, cinema e danza: un calendario eventi a quattro stagioni

Un calendario ricco di eventi, con una programmazione che andrà in scena in tutta sicurezza in location prevalentemente in esterna, tra cortili di palazzi storici, giardini e piazze dalle atmosfere barocche. Bra riparte, e lo fa attraverso la cultura, le manifestazioni, il turismo e la bellezza, che abbracceranno la primavera già in corso e le sere d’estate, fino ai primi mesi del prossimo autunno.

Eccoci dunque a riannodare i fili di un discorso, solo momentaneamente interrotto, intessuto di teatro, musica, parole e immagini. Eventi esclusivamente su prenotazione, nel pieno rispetto di tutte le prescrizioni anti-covid, che rinnovano la vocazione della città: Bra da vivere, anzi, da ri-vivere.

Così, la primavera schiude porte dell’antico borgo di Pollenzo, che il 14 e 15 maggio ospita le Giornate FAI di Primavera, tra visite guidate, laboratori per grandi e piccini, musica e letteratura, con le presentazioni, tra le altre, dei nuovi libri del critico d’arte Luca Beatrice e del poeta e scrittore Guido Catalano.

Il piacere della lettura, in questo caso totalmente “a misura di bambino”, è anche il filo conduttore del Salone del Libro per Ragazzi “diffuso”, iniziativa dedicata alla letteratura per ragazzi incentrata, in questa nuova e rivista edizione in programma dal 19 al 23 maggio in varie location cittadine (tra cui i Giardini del Belvedere e il cortile di Palazzo Traversa), sul tema dell’ambiente.

Il 22 maggio riaprono finalmente le porte del Teatro Politeama con lo spettacolo di Mario Tozzi ed Enzo Favata (ingresso gratuito su prenotazione tel. 0172.430185), a cui seguiranno quattro spettacoli a recupero delle date saltate causa emergenza covid la scorsa stagione, dedicate a coloro che avevano acquistato i biglietti per la data originale.

Si continua con le commemorazioni per la Festa della Repubblica (2 giugno), che oltre agli interventi delle autorità vedranno la partecipazione dell’attore Marco Gobetti, in una lezione recitata su Umberto Terracini.

Il 5 e 6 giugno è la volta del Festival dello yoga al parco della Zizzola, terza edizione dell’iniziativa cittadina a cura dell’Associazione Orora.

Il parco della Zizzola sarà anche lo scenario, il 12 e 13 giugno, del Festival degli Artisti di Strada, piccola grande rassegna fatta di storie, bravura e stupore, che compie quest’anno 16 anni ma che ha saputo restare fedele allo spirito originario dell’Arte che intende celebrare. Direzione artistica della scuola di circo Up.

Poi arriva l’estate e, con lei, una programmazione a 360 gradi: teatro, cinema, musica e danza, con grandi nomi del panorama nazionale e imperdibili appuntamenti.

La Mezza Stagione Teatrale nel cortile di Palazzo Traversa, dai grandi classici al comico, con Giacomo Poretti in “Chiedimi se sono di turno” (14 giugno), Neri Marcorè in concerto (23 giugno), Cesare Bocci (26 giugno) in un omaggio ai Beatles, un divertente Diego Ruiz in “Uomo-donna: istruzioni per l’uso” (7 luglio), un “Taxi a due piazze” di Leonardo Poppa (11 luglio) e il “Moby Dick” di Luigi d’Elia (21 luglio).

La grande musica, con il ritorno dopo oltre vent’anni del Jazz e di una rassegna dedicata, che porterà a Bra l’incredibile contaminazione di Aljazzeera feat Frankie Hi-nrg Mc (3 luglio), il jazz contemporaneo di Marchesano Atalante feat Luis Sclavis (24 luglio) e la creatività di uno dei progetti più interessanti nel panorama nazionale, ovvero Lapsus Lumine e Vincenzo Vasi (25 agosto).

Immancabile l’Opera in piazza del 1 agosto, che quest’anno sarà il “Don Giovanni” di Mozart, come anche le suggestioni “indie”, ripensate in una formula con pubblico seduto ai Giardini, di Bra Mon Amour e di Artico Festival (19 giugno – 30 luglio), con concerti di Bianco, Generic Animal e Margherita Vicario.

E, ancora, il cinema all’aperto (luglio-agosto), gli spettacoli di danza (giugno) e una Giornata tutta dedicata alla mobilità sostenibile (27 giugno), fino ad arrivare ad “Attraverso Festival” (agosto), che tra gli ospiti braidesi avrà Paolo Fresu, Elisabetta Sgarbi, Extraliscio e Andrea Pennacchi.

Una grande estate che farà da preludio a un autunno non meno stimolante, con una nuova edizione di “Cheese”, ma anche con le Pro loco in Città, da Cortile a Cortile, la Bra Bra, mostre d’arte, mercatino, sport in piazza, ludobus e il liscio per eccellenza con l’Orchestra Casadei. Senza dimenticare la rassegna stellata “Bra’s”, il Piccolo festival della Fotografia e della Multivisione e i concerti di Bacco&Orfeo.

Tutto il programma su www.turismoinbra.it.