Quantcast

Alba, aprono i campi di beach volley e basket al Centro H-Zone foto

Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi al Bar H-Zone chiamando lo 0173/284891 dal martedì al sabato dalle ore 14 alle 18

Aperti da sabato 8 maggio i nuovi campetti sportivi dedicati al beach volley e al basket realizzati dall’Amministrazione comunale di Alba all’interno del Parco Böblingen.

L’utilizzo del campo sportivo dedicato al basket è consentito gratuitamente in orario diurno, a partire dalle ore 8,30. Per l’uso in serale, cioè quando è necessaria l’illuminazione artificiale, occorre prenotare e sarà applicata la tariffa oraria di 15 euro.

Il campo sportivo dedicato al beach volley potrà essere utilizzato, invece, solo su prenotazione con tariffa oraria di 15 euro. I nuovi campi vanno ad aggiungersi alle strutture già presenti nell’area: il Centro H Zone con il bar, il salone polifunzionale, la sala prove musicali, e lo skate park.

Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi al Bar H-Zone chiamando lo 0173/284891 dal martedì al sabato dalle ore 14,00 alle 18,00.

I campi sono stati realizzati dall’Amministrazione comunale sull’area dell’ex eliporto, dopo il trasferimento della pista di elisoccorso nella zona industriale, su una rotatoria di viale Artigianato, lontano dal centro abitato di Alba. Lo spostamento è stata l’occasione per riqualificare ulteriormente quest’area della città prettamente dedicata ai giovani. Così, accanto allo skate park ora si trovano altri due campi per il divertimento dei ragazzi.

I lavori sono costati 150 mila euro. Oltre al campo in sabbia per il beach volley delle dimensioni di 15×24 metri e alla piattaforma per il basket di 32×20 metri, sono stati realizzati una serie di camminamenti e percorsi che permetteranno il collegamento tra il parcheggio, le due piattaforme sportive e i sentieri in ghiaia che oggi attraversano l’intera area verde, le recinzioni di delimitazione delle aree da gioco, un nuovo impianto di illuminazione pubblica e l’allestimento con le attrezzature necessarie per la messa in funzione.

«E’ un momento importante per la nostra città e per chi frequenta questi spazi straordinariamente belli – ha dichiarato il sindaco Carlo Bo prima del taglio del nastro –. I lavori per la realizzazione dei due campi sono iniziati nel 2019 e sono andati a rilento a causa dell’emergenza Covid-19. Ora le nuove aree da gioco possono essere finalmente messe a diposizione de nostri giovani, ma la riqualificazione di questa zona prosegue ancora con ulteriori progetti. Prossimamente partirà il restauro dell’ex deposito Piaggio dove sorgerà la caserma dei Vigili del fuoco, nuova sede del Corpo oggi in corso Michele Coppino».

Il consigliere delegato allo Sport Daniele Sobrero: “Siamo molto soddisfatti di poter mettere a disposizione della città questo spazio per lo sport all’aria aperta e la condivisione di cui oggi, dopo un anno di pandemia, sentiamo ancora di più la necessità. Questo è un punto nevralgico e importante dove convergono tante attività e interessi, soprattutto legati ai giovani. La presenza di questi due campi non può che rendere l’area ancora più dinamica e vivace”.

All’inaugurazione hanno partecipato gli assessori Massimo Reggio ai Lavori pubblici ed Emanuele Bolla al Turismo, il presidente del Consiglio comunale Domenico Boeri, i consiglieri Elena Alessandria e Stefania Balocco, vicino al capogabinetto del sindaco Leonardo Prunotto.

Per il mondo dello sport, presenti: Fulvio Trosso presidente della Pallavolo Alba, Paolo Bergui presidente di Olimpo Basket, Silvio Biglino allenatore dell’Asd Pgs Victoria Alba, Carlo Della Valle ex cestista e padre del campione di basket Amedeo Della Valle, Lorenzo Marisio storico giocatore dell’Olimpo Basket, accanto a diversi atleti.