Quantcast

Busca, gli organi del giovane papà Christian Gallo hanno salvato 6 vite

La famiglia in seguito alla scomparsa, lo scorso 6 novembre, aveva autorizzato l'espianto

Più informazioni su

Busca. Oggi, 10 aprile, Christian Gallo, avrebbe compiuto 44 anni. Invece lo scorso 6 novembre, dopo 10 giorni dal malore, se n’è andato per sempre.

Il giovane papà di Busca continua a vivere grazie al generoso gesto, autorizzato dalla famiglia, dell’espianto degli organi.

Per lui dopo il malore non c’è stato nulla da fare, ma i suoi organi hanno salvato altre persone.

“Sono stati donati reni, cornee, fegato – ha raccontato la moglie Romina – sei le persone che Christian ha aiutato, infatti il fegato essendo un organo che si rigenera è stato trapiantato per metà anche a un bimbo. Non sappiamo a chi siano stati donati i suoi organi, ma è stato possibile fare i trapianti perché lui era in uno stato di perfetta salute. Questo gesto per noi è stato una consolazione in un momento di dolore così grande.”

Più informazioni su