Quantcast

Boves toglie obbligo chiusura festiva e riposo settimanale a estetisti e parrucchieri

Da domani la provincia di Cuneo sarà in zona arancione. Un'ordinanza emessa poco fa dal sindaco Maurizio Paoletti consentirà ad alcune attività commerciali sino ad oggi chiuse di riprendere a lavorare senza interruzioni

Boves. “Visto il passaggio in zona arancione per venire incontro alla cittadinanza ho emesso ordinanza con la quale vengono esentati dall’obbligo di chiusura festiva e di riposo settimanale gli acconciatori, barbieri, parrucchiere ed estetiste sino a revoca o disposizioni di enti superiori”. Con questo post su facebook il sindaco Maurizio Paoletti annuncia l’emissione di un’ordinanza che garantirà la continuità lavorativa ad alcune attività commerciali che sino ad oggi erano rimaste chiuse.

“Una scelta inevitabile – spiega Paoletti a Cuneo24.it – che va semplicemente a tutelare alcune tra le categorie più pesantemente penalizzate nell’ultimo periodo. I numeri di Boves sono ormai da zona gialla e dunque ci pare del tutto normale dare la possibillità di riprendere a lavorare da domani e senza interruzioni ad alcune attività sino ad oggi così pesantemente penalizzate”.