Quantcast

Cuneo, il sindaco Borgna: “Questo è un giorno di lutto nazionale, a causa del Covid commemoriamo e piangiamo 156 vittime nel capoluogo”

Anche a Cuneo bandiere a mezz'asta oggi giovedì 18 marzo, in occasione della 1ª Giornata nazionale in memoria delle vittime di Coronavirus

Cuneo. Anche il Comune di Cuneo ha aderito alle iniziative messe in campo dai sindaci italiani nella 1ª Giornata nazionale per conservare e rinnovare la memoria di tutte le persone che sono decedute a causa della pandemia.

In concomitanza con l’arrivo a Bergamo del Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, Cuneo ha aderito all’invito dell’Anci ai rappresentanti dei Comuni italiani a ritrovarsi davanti al Municipio indossando la fascia tricolore per osservare un minuto di silenzio al cospetto delle bandiere esposte a mezz’asta.

“Questo è un giorno di lutto nazionale, nel nostro paese sono ormai 103.000 le persone decedute a causa del Codiv – commenta il Sindaco Federico Borgna -, a Cuneo commemoriamo e piangiamo 156 vittime. Ricordare queste persone ci deve responsabilizzare nella consapevolezza che l’emergenza non è finita, le nostre comunità continuano infatti ancora oggi a essere fortemente provate da questa pandemia. Nessuno si può chiamare fuori, occorre tenere duro e continuare ad avere comportamenti responsabili nelle settimane che intercorrono tra oggi e quando i vaccini saranno finalmente diffusi a gran parte della popolazione”.