Quantcast

Chiusa Pesio non è più “covid free”: classe della secondaria in quarantena preventiva

Il sindaco Claudio Baudino: "immaginavo si sarebbe trattato soltanto di una breve parentesi, ma mai come adesso abbiamo bisogno di piccole gioie, capaci di restituirci un po’ di forza e di speranza"

E’ durata meno di una settimana la tanto agognata condizione “covid free” per Chiusa di Pesio. Lo scorso 23 febbraio il sindaco Claudio Baudino annunciava che in quel momento nessun residente risultava essere positivo ed invitava la popolazione a “godersi il momento”. Oggi, purtroppo, le notizie che arrivano da piazza Cavour sono di tenore opposto e parlano di due nuovi casi di contagio da coronavirus e di una quarantena preventiva disposta per una classe della scuola secondaria di I grado.

“La settimana scorsa ho voluto condividere con voi la buona notizia di non avere contagi nel nostro paese – scrive il sindaco Claudio Baudino. – Nonostante immaginassi che si sarebbe trattato soltanto di una breve parentesi, ho ritenuto che fosse importante comunicarla perché mai come adesso abbiamo bisogno di piccole gioie, capaci di restituirci un po’ di forza e di speranza”.

“Gli indicatori del Covid in Italia sono in peggioramento – aggiunge Baudino – e le varianti del virus continuano a provocare nuovi focolai. Questa situazione altalenante condiziona la nostra quotidianità e mette in difficoltà soprattutto le attività che fanno sempre più fatica a organizzarsi e a immaginare il futuro. La strada che abbiamo davanti è soltanto una: continuare a rispettare le indicazioni, così come fatto finora, e darci tempo”.