Quantcast

San Michele Mondovì, il punto sui progetti degli interventi stradali

Incontro in municipio con l’assessore regionale Gabusi e il consigliere provinciale Danna

Lunedì 22 febbraio nel municipio di San Michele Mondovì è stato fatto il punto della situazione progettuale dei due interventi della Provincia per la sistemazione della frana lungo la strada provinciale 60 e per il cavalcaferrovia sulla provinciale 34, entrambi nel comune di San Michele. Vi hanno perso parte l’assessore regionale Marco Gabusi, il  vicepresidente del Consiglio Regionale Franco Graglia, il sindaco Domenico Michelotti con il collega sindaco di Niella Tanaro Gian Mario Mina, insieme al consigliere provinciale della zona Pietro Danna anche in rappresentanza della collega delegata Annamaria Molinari e con i tecnici della Provincia.

Per quanto riguarda la frana sulla provinciale 60 a gennaio la Provincia ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica degli interventi che sono finanziati con il fondo Fen (Fondo Emergenza Nazionale) collegato all’alluvione del novembre 2019. Al momento sta provvedendo ad affidare l’incarico di progettazione definitiva ed esecutiva e dei sondaggi geognostici per la definizione dei parametri geotecnici necessari al dimensionamento dell’opera di sostegno ipotizzata (muro su pali).

Anche per la sistemazione del cavalcaferrovia Rfi sulla provinciale 34 è già stato approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica ed è in corso la progettazione definitiva/esecutiva da parte di uno studio incaricato. In questi giorni poi la Provincia sta provvedendo ad affidare i sondaggi geognostici per il dimensionamento dell’opera e per portare avanti la progettazione. Il 50% dei costi dell’intervento sono coperti con fondi provinciali collegati al cosiddetto “Decreto Strade”. Sempre in questi giorni è stata definita con Rfi una bozza di convenzione che ora è all’analisi dell’Ufficio Amministrativo relativa al cavalcaferrovia di Magliano Alpi, molto simile a quello di San Michele e che pertanto seguirà un iter analogo.

Il consigliere provinciale Danna: “Quello di lunedì è stato un incontro proficuo per fare il punto su diverse progettazioni che l’Amministrazione Provinciale sta portando avanti in sinergia con la Regione Piemonte: la pandemia non ha fermato il lavoro degli uffici della Viabilità, al quale va il ringraziamento di tutti per l’impegno profuso”.