Quantcast

Centallese dell’anno, ecco i candidati: ora si vota

Tra le nomination anche quella del sindaco Pino Chiavassa "per le modalità adottate per contenere la diffusione del virus durante la pandemia, andando oltre i suoi doveri di sindaco" e quella di un "sodalizio" composto da maggioranza e opposizione in consiglio comunale "per aver messo da parte rivalità politiche per fare fronte insieme alla pandemia"

Si è conclusa la prima fase (quella della segnalazione delle candidature) dell’edizione 2021 del Premio “Centallese dell’anno” dell’associazione Radio Centallo.

“Abbiamo elaborato l’elenco dei nominativi – si legge in una nota – che si potranno votare fino al 7 marzo tenendo conto delle caratteristiche del premio: “meritevole per risultati culturali, scientifici, sportivi, sociali, nell’ambito del volontariato o in altri settori di pubblico interesse nel comune di Centallo”

Ecco le 14 nomination in lista con la relativa motivazione.

Aurelio Abrate, per il suo grande impegno come volontario in Croce Rossa;
Don Carlo Musso, per il servizio che continua a svolgere per la comunità;
Filippo Bramardi, volontario ed ex presidente della Croce Rossa di Centallo, per aver guidato per ben 23 anni il gruppo dei volontari della locale Croce Rossa con capacità e spirito di servizio;
Cataldo Gabriele, per il suo altruismo e la sua scelta di diventare diacono per aiutare l’uomo, un vero uomo a servizio dell’uomo;
Giovanni Becchio, per il suo impegno al Movi e la sua generosità;
Pino Chiavassa, per le modalità adottate per contenere la diffusione del virus durante la pandemia, andando oltre i suoi doveri di sindaco;
Laboratorio Duelli, per aver continuato ad operare quasi subito dopo il 1° lockdown lavorando con i disabili e contribuendo a sollevare le famiglie nonostante le difficoltà imposte dalle mascherine, mentre molti altri centri sono rimasti chiusi;
Maggioranza/Opposizione, per aver messo da parte rivalità politiche per fare fronte insieme alla pandemia;
Marcella Mogna, presidente dell’Anpa sezione di Centallo, per il suo impegno da oltre 10 anni per le colonie feline di Centallo e per il suo aiuto in casi di animali feriti e abbandonati;
Maria Angela Serale, per il volontariato nella Caritas Centallese e il suo incarico di presidente Avis;
Michele Abrate, per il suo impegno nella guida dell’Associazione Cattolica diocesana;
Paolo Bergese, per la realizzazione del documentario “Io Solo” un video che ha raccolto testimonianze e confessioni della quarantena;
Veronica Rosso, per il grande impegno nel volontariato sempre portato avanti con serietà, con uno sguardo attento alle realtà giovanili. Da anni in particolare è parte dell’azione cattolica parrocchiale di cui è attualmente presidente; è inoltre coinvolta nelle iniziative di radio Centallo. Il suo enorme impegno avviene sempre nel silenzio e nella totale gratuità; Volontari parrocchiali, per l’accoglienza alle messe, il controllo degli ingressi e la sanificazione della Chiesa dopo ogni celebrazione.

MODALITA’ DI VOTO. Si può votare un solo nome/ente. Il voto è riservato agli iscritti al gruppo Radio Centallo (fino alla data di oggi) o agli iscritti della lista whatsapp. La preferenza va mandata in forma privata o tramite messaggio facebook a me, o via whatsapp/sms al numero 3703294711 o via mail alla casella mod@radiocentallo.it. Lo staff valuterà la regolarità del voto alla conclusione delle operazioni.

TERMINE VOTAZIONI: ORE 24 DEL 7 MARZO. Il voto è un vostro gesto gratuito per dire grazie al prossimo. magari potrà essere considerato superfluo ma per un volontario significa adrenalina pura, un modo per continuare a dare il meglio di sé.