Seconda e terza media: l’istituto di Busca pronto al rientro per il 7 gennaio

Al momento, non ci sono disposizioni contrarie da parte della Regione Piemonte. Sono ora 26 le persone positive al Covid-19 residenti nel territorio comunale

Più informazioni su

“Al momento, non ci sono disposizioni contrarie al rientro a scuola in presenza dei ragazzi di seconda e terza media per giovedì prossimo 7 gennaio”: così il dirigente dell’istituto comprensivo di Busca, Davide Martini, nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 4 gennaio. Perciò, i circa 190 alunni delle nove classi dovrebbero reincontrarsi  dopo due mesi di didattica a distanza imposti dall’emergenza sanitaria.

“Che tutta la popolazione scolastica di Busca possa tornare a lavorare in presenza sarebbe davvero un bel viatico per l’anno nuovo – dice il sindaco Marco Gallo – Mentre stiamo ancora attendendo disposizioni chiare da parte della Regione Piemonte, che è titolata in merito, auguro a tutti insegnanti, alunni e famiglie una proficua seconda parte di un anno scolastico ancora necessariamente segnato dalla pandemia. Intanto, gli attualmente positivi al Covid-19 residenti in Busca sono 26, un dato in diminuzione e che spero, con l’attenzione da parte di tutti, possa seguire anche nelle prossime settimane il medesimo trend”.

“Mi auguro – aggiunge il dirigente Martini  – che sia possibile tornare ad una certa normalità, considerato anche che i livelli di sicurezza a scuola sono risultati più che buoni in tutto il periodo da settembre fino ad oggi. Naturalmente, continueremo a misurare la temperatura a tutti all’entrata e ad essere rigorosi nel mantenimento delle misure di protezione. Per ora non posso essere più preciso sulla certezza del rientro”.

Più informazioni su