Domani a Coumboscuro una messa per ricordare Fabrizio De André

In occasione del 22esimo anniversario dalla scomparsa di lunedì, nella chiesa di S. Lucio, durante la messa delle ore 9 di domani verrà ricordato il cantautore genovese che nel 1993 trascorse una settimana nelle valli cuneesi, diventando grande amico di Sergio Arneodo.

Sarà una messa speciale quella in programma domani mattina alle 9.00 presso la chiesa parrocchiale di S. Lucio a Coumboscuro. Infatti, alla vigilia del ventiduesimo anniversario dalla scomparsa di Fabrizio De André, durante la liturgia ai canti tradizionali si alterneranno le melodie del cantautore genovese.

La comunità di Coumboscuro infatti, è molto legata all’autore di Bocca di rosa perché nell’autunno del 1993 De André, spinto dalla curiosità verso la gente di montagna, da sempre stimata, e dalla ricerca delle origini del suo cognome, trascorse una settimana nelle valli del cuneese, frequentando anche per molte ore  Coumboscuro, dove divenne molto amico di Sergio Arneodo, poeta e scrittore in lingua provenzale diventato simbolo della comunità provenzale cuneese.

Una bellissima iniziativa per ricordare e celebrare quello che probabilmente è stato il più grande cantautore del nostro paese, da parte di una comunità da lui amata e frequentata a lungo, tanto che il ritratto di De André e Arneodo accompagna ogni estate gli artisti che approdano nel paese per suonare nel classico appuntamento del Roumiage.