Quantcast

Costigliole Saluzzo, stop a richieste ticket spesa emergenza Covid foto

Curiosi i dati che emergono intrecciando le statistiche relative agli utenti che a cui è stata accettata la richiesta di sostegno

Il Comune di Costigliole Saluzzo ha raggiunto il tetto massimo disponibile per i ticket spesa legati all’emergenza Covid: salvo proroghe, non si può fare più richiesta. Le domande sono state vagliate, verificate e periodicamente ridiscusse dal Consorzio Monviso solidale e dai Comuni. A Costigliole ha seguito l’iter, confrontandosi con i servizi sociali, l’assessora Paola Anghilante, che insieme alle consigliere Erminia Persico e Vilma Ramonda ha curato la distribuzione nelle scorse settimane.

Curiosi i dati che emergono intrecciando le statistiche relative agli utenti che a cui è stata accettata la richiesta di sostegno. Il nucleo famigliare più rappresentato tra i beneficiari è quello di 2 persone (14 domande), a seguire 3 persone (11). Sono però tanti, 11, i single che hanno fatto richiesta; 7 le famiglie di 5 componenti, una di 6 e una di 7. Per quanto riguarda la nazionalità, emerge che tanti italiani hanno patito gli effetti dell’epidemia di Coronavirus. Non caso è di questi la metà (29 su 59) delle richieste di ticket spesa. Le altre etnie “in classifica” rispecchiano proporzionalmente la demografia del paese: 10 le domande provenienti da cittadini albanesi, 9 da cinesi, con numeri più ridotti marocchini, maliani, romeni, peruviani, indiani, ivoriani, nigeriani e originari del Burkina Faso.