Quantcast

Alpini, celebrato a Mondovì il 78° anniversario della battaglia di Nowo Postojalowka

Con una messa domenica 17 gennaio a Mondovì Altipiano. Per la Provincia era presente il consigliere Pietro Danna

Il 78° anniversario della battaglia di Nowo Postojalowka, avvenuta nella steppa russa tra il 19 e il 20 gennaio 1943 ed in cui caddero migliaia di alpini della Divisione Alpina Cuneense, è stato ricordato domenica 17 gennaio dal Gruppo Alpini di Mondovì con la messa celebrata nella parrocchiale del Sacro Cuore di Mondovì Altipiano. L’evento, che quest’anno si è svolto in tono minore a causa dell’emergenza sanitaria, si svolge ogni anno a rotazione in una delle quattro sezioni Ana della Granda (Ceva, Cuneo, Mondovì e Saluzzo) e nel 2021 avrebbe dovuto fare tappa proprio a Mondovì.

In rappresentanza della Provincia ha partecipato il consigliere provinciale Pietro Danna. Inoltre erano presenti il consigliere nazionale Ana Antonio Franza, il presidente delal Sezione di Mondovì Gianpiero Gazzano, l’assessore di Mondovì Luca Robaldo, alcuni sindaci della zona e tanti Alpini con i loro gagliardetti, insieme ai vessilli della Sezione di Saluzzo e Ceva, il labaro dell’Associazione Combattenti e Reduci, la Bandiera del Memoriale della Divisione Alpina Cuneense.

Al termine della celebrazione il saluto del presidente Gazzano che ha voluto precisare come la funzione fosse anche dedicata ad alpini e soci aggregati “andati avanti” nel secondo periodo del Covid-19. Il presidente del Comitato Memoriale Aldo Meinero ha consegnato a Gazzano una targa dedicata al Battaglione Mondovì che verrà posta nei locali della Sezione. Quindi, la recita della preghiera dell’Alpino con la deposizione della corona d’alloro alla lapide sulle note del silenzio.