Quantcast

Garessio, dove sorgeva il ponte Odasso ora c’è una passerella (provvisoria): sarà fruibile da sabato

In attesa della progettazione di un nuovo ponte, le due parti del paese saranno così nuovamente collegate. L'assessore comunale Lara Sappa: "Ora guardiamo con speranza al futuro"

Al posto del ponte Odasso, per un periodo di tempo non meglio precisato (e comunque sino a quando non ci sarà il progetto del nuovo ponte), sarà una passerella provvisoria a sormontare il fiume Tanaro a Garessio, che vede così mutare il suo landscape.

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha commentato come segue la posa dell’infrastruttura: “Dopo soli due mesi dalla terribile alluvione del 2/3 ottobre, sabato apriremo la nuova passerella che sostituisce lo storico ponte Odasso nel comune di Garessio. È la prima opera di una serie di interventi a cui stiamo lavorando in tutto il Piemonte. I danni al sistema pubblico sono stati enormi, ma anche tanti privati stanno ancora attendendo il giusto risarcimento dallo Stato. Continueremo a far sentire con forza la loro voce, finché non saranno stanziate le risorse annunciate dal Governo a ottobre”.

Immediato il ringraziamento dell’assessore comunale Lara Sappa: “Grazie al presidente Cirio e a tutto il suo team e ai funzionari della Regione, che hanno capito l’importanza della nostra richiesta. Un plauso anche ai professionisti che hanno corso insieme a noi. Riconnettere il paese è vitale per una piccola comunità come la nostra. Così come tornare a camminare su quel tratto di Tanaro. Ora guardiamo con speranza al futuro”.