Decreto Sicurezza, Ciaburro: “Più libertà d’ingresso agli immigrati, meno fondi agli amministratori locali. Assurdo!”

"Questo decreto, che Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle vogliono a tutti i costi, oltre a peggiorare la sicurezza dei cittadini renderà più complicato il lavoro dei sindaci"

L’onorevole Monica Ciaburro, deputato di Fratelli d’Italia e sindaco del Comune di Argentera, è intervenuta nelle scorse ore in Aula in seguito alla bocciatura di un ordine del giorno presentato dal suo partito in riferimento al decreto Sicurezza, mediante il quale venivano richiesti maggiori fondi per le amministrazioni locali.

È assurdo che con il decreto Sicurezza venga deliberata più libertà di ingresso per gli immigrati senza riconoscere al contempo ulteriori fondi alle amministrazioni locali che dovranno affrontare maggiori costi per l’arrivo di nuovi stranieri”, ha asserito Ciaburro.

“Tutti i giorni i sindaci fanno salti mortali per rispondere positivamente alle loro comunità e lo fanno nonostante i tanti vincoli e l’enorme burocrazia. E questo decreto, che Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle vogliono a tutti i costi, oltre a peggiorare la sicurezza dei cittadini renderà più complicato il lavoro dei sindaci.