Quantcast

Da Saluzzo un progetto per affrontare le paure del Covid 19

Un progetto promosso da “Officina delle Idee” con la collaborazione degli psicologi dell’Asl CN1

Saluzzo. Un questionario per raccogliere le ansie, le paure, i sentimenti delle persone che vivono con approcci diversi i risvolti di una pandemia che sta condizionando da quasi un anno le vite di tutti e di ciascuno.

E’ l’obiettivo di un progetto nato dalla collaborazione tra “l’Officina delle Idee per l’ospedale di Saluzzo” e l’Asl CN1 con il Servizio di Psicologia.

“La nostra associazione – spiega il presidente Giovanni Damiano – dopo l’iniziativa degli scorsi anni dei “Giovedì della salute”, ha oggi fortemente voluto questo progetto per cercare di dare risposte concrete alla popolazione che vive i difficili momenti legati alla pandemia di covid 19. Nel Servizio di Psicologia dell’Asl Cuneo 1 abbiamo trovato le professionalità giuste per aiutarci, in particolare nella dottoressa Donatella Galliano, esperta di queste problematiche”.

Al centro, in questo primo step del progetto, c’è il questionario nel quale si sondano le principali paure e difficoltà della popolazione, che è quella del Saluzzese, ma più in generale di tutta l’Asl Cuneo 1.  In base ai risultati si procederà con interventi mirati di psicologi per offrire risposte al vissuto delle persone.

Donatella Galliano: “Viviamo tutti, operatori e cittadini, nell’incertezza. A volte, però, gli eventi sono talmente nuovi e complessi da richiedere delle strategie che non possediamo ancora. Gli psicologi fanno proprio questo: aiutano a costruire delle risposte e forniscono gli strumenti per far fronte a qualsiasi situazione. E gli psicologi dell’emergenza lo fanno nelle situazioni di urgenza ed emergenza. L’AslCn1 ha investito in questo settore e, quando il personale dell’azienda non è sufficiente, si avvale della collaborazione dell’associazione “Psicologi per i popoli” del Piemonte con i suoi psicologi formati ad hoc”.

Il questionari osi trova al link: https://forms.gle/5XZx5ZasvxxChj8N9