Busca: variazione di bilancio per oltre 700.00 euro foto

Progetto della nuova scuola dell’infanzia e rifacimento del tetto del bocciodromo fra i principali nuovi investimenti iscritti a bilancio 2020. Il Sindaco: "Continuiamo a investire negli edifici scolastici"

La settima variazione del bilancio comunale 2020 approvata ieri dal Consiglio pareggia su 715.620 euro, portando il bilancio complessivo a 16.880.617 euro.
Le due voci più significative corrispondono a due finanziamenti: uno di 125.890 euro, proveniente dalla Regione Piemonte e destinato alla realizzazione alla bonifica del tetto in fibro-cemento amianto del bocciodromo, nel complesso sportivo Ing. Ferrero in piazza Grande Torino, l’altro di 275.000 euro dallo Stato e riguarda la progettazione del nuovo edificio delle scuole statali dell’infanzia.

“Dopo il finanziamento e l’apertura del cantiere del nuovo polo scolastico delle scuole primarie e medie – dice il sindaco Marco Gallo -, avviamo quest’anno  l’iter per la ricostruzione anche di moderni, sicuri ed ecosostenibili edifici della scuola primaria in frazione San Chiaffredo, la cui progettazione è già finanziata, e ora, grazie ai recenti trasferimenti,  della scuola statale dell’infanzia, nel capoluogo. Pianificare a medio-lungo termine investimenti ancora in questo fondamentale settore è  un punto qualificante del nostro mandato, tanto più in questa pandemia che ci fa apprezzare quanto mai l’importanza di avere scuole più moderne”.

Tra le altre entrate, da segnalare un maggiore incasso da un trasferimento dello Stato per 102.980 euro del “Fondone bis” di agosto emergenza Covid19 e un altro da proventi da contravvenzioni per 40.000 euro.  Sono poi iscritti altri importi minori da Imu, addizionale Irpef, Tosap e Pubbliche affissioni e da fondi del Bacini imbrifero Varaita.

Sono previste tra le spese, oltre ai due interventi  della bocciofila e della progettazione della scuola dell’infanzia, 118.000 euro per la manutenzione di immobili comunali, tra cui la nuova sede della Protezione civile nell’area Capannoni,  e 25.000 euro per la viabilità. Alcune riduzioni di spesa permettono, infine, di finanziare alcune convenzioni con associazioni.