Lungo il Gesso: attività motoria, ma anche impegno di raccolta rifiuti foto

"I lavori vanno avanti poco alla volta, ma hanno già dato «qualche risultato"

Più informazioni su

Alcuni lettori bovesani e cuneesi ci comunicano che alcune persone, approfittando della poca mobilità concessa dalla «Chiusura (quasi) totale», hanno pensato di raccogliere dal letto del torrente Gesso plastica e rifiuti arrivati a seguito dell’alluvione autunnale.

Vi hanno dedicato, e stanno dedicando, parte del tempo di passeggiate ed attività sportiva sulle due rive del torrente (uno dei percorsi dove il «distanziamento» è più facile), a titolo di puro impegno e volontariato, anche pensando ad un futuro di una delle più belle zone intorno al capoluogo provinciale, per guardare oltre, al «dopo pandemia» che, prima o poi, dovrà arrivare. Spiegano che, naturalmente, i lavori vanno avanti poco alla volta, ma hanno già dato «qualche risultato».

Ci inviano fotografie di sacchi, lasciati vicino ai bidoni della plastica e uno all’interno del raccoglitore nella zona limitrofa al torrente. Lungo il torrente, come su Viale Angeli chiuso al traffico, c’è chi cammina, chi si siede a prendere il sole, chi legge…

Più informazioni su