Luminarie 2020: Alba si accende per il Natale

Il Comune di Alba – dichiarano il sindaco Carlo Bo e l’assessore al Turismo Emanuele Bolla - ha voluto contribuire al progetto per sostenere le attività cittadine, evitando loro una spesa aggiuntiva in questo momento difficile

Alba non si spegne, Alba si accende. Tornano le luminarie natalizie a rischiarare le piazze e le vie e a dare speranza alla cittadinanza e agli operatori economici.

La speranza, quest’anno, è che la festività più sentita da ciascuno porti con sé il ritrovarsi uniti e forti, ma è anche l’auspicio che il prima possibile si ritorni alla normalità con gli operatori economici nuovamente aperti ed accoglienti per gli acquisti, in presenza, dei  doni di Natale.

Ed è proprio in attesa che tutti i negozi e le attività della somministrazione possano riaprire, che uno sforzo organizzativo ed economico importante viene compiuto dal sodalizio ormai consolidato di Città di Alba, Banca d’Alba ed i comitati dei Centri Commerciali Naturali Alba Sotto le Torri-Commercianti Centro Storico, Albauno-corso Piave e Albapiù-corso Langhe con il supporto organizzativo dell’Associazione Commercianti Albesi: le luci di Natale 2020, vengono installate in questi giorni replicando le modalità dello scorso anno, sollevando gli esercizi commerciali dall’onere del consueto contributo.

«Il Comune di Alba – dichiarano il sindaco Carlo Bo e l’assessore al Turismo Emanuele Bolla – ha voluto contribuire al progetto per sostenere le attività cittadine, evitando loro una spesa aggiuntiva in questo momento difficile. Nelle prossime settimane presenteremo il programma di Natale, basato sulla luce e sulla speranza. Abbiamo deciso di anticipare l’accensione delle luminarie per preparare le vie della nostra città al ritorno delle persone, augurandoci che possano percorrerle liberamente in occasione delle feste natalizie».

«In questo periodo – è il pensiero di Tino Cornaglia, Presidente di Banca d’Alba- siamo tutti alla ricerca di un po’ di serena leggerezza: possa questo gesto aiutare a tenere viva la magia del Natale in mezzo a noi e alle nostre famiglie».

«Le attività che stanno soffrendo per la nuova e prolungata chiusura devono poter avere una prospettiva positiva – afferma Giuliano Viglione, presidente dell’Associazione Commercianti Albesi – . Illuminare la città è qualcosa che accompagna le altre iniziative attivate a loro favore, sia sotto il profilo del credito agevolato sia riguardo alla promozione delle vendite online dei piccoli negozi. Mettiamo in campo ogni energia e risorsa possibile per aiutarle a superare questo difficile momento».