L’ex sindaco di Cuneo Beppe Menardi aderisce a Fratelli d’Italia

Lo annuncia Denis Scotti, coordinatore del circolo di Cuneo del partito: "la casa naturale di chi è stato senatore per Alleanza Nazionale e sindaco di Cuneo. Beppe non ha velleità di sorta, vuole però portare la sua grande esperienza maturata al servizio del partito soprattutto in vista delle comunali"

Cuneo. Giuseppe “Beppe” Menardi, ex sindaco di Cuneo e senatore della repubblica italiana, aderisce a Fratelli d’Italia. Lo ha annunciato poco sulla sua pagina facebook Denis Scotti, coordinatore del circolo di Cuneo del partito di Giorgia Meloni.

Nato a Cuneo nel 1953 ed esponente della Democrazia Cristiana prima e di Alleanza Nazionale poi, Menardi è stato consigliere comunale della sua città natale dal 1985 al 2007, ricoprendo il ruolo di assessore dal 1985 al 1990 e quello di primo cittadino dal 1990 al 1995.

L’esperienza amministrativa locale, tuttavia, per Menardi è stata soltanto l’inizio della sua lunga esperienza politica, che lo ha portato ad essere eletto senatore nel 2001 e nel 2006 nel collegio di Cuneo nelle liste di Alleanza Nazionale. Nel 2008, nelle file del Popolo della Libertà, Menardi conquista ancora un seggio a Palazzo Madama, dove negli anni è stato membro della Commissione Lavori Pubblici e della Commissione Affari Esteri, nonchè vicepresidente della Commissione Lavori Pubblici e Comunicazioni.

Nel settembre 2010 la poco fortunata adesione al gruppo parlamentare di Futuro e Libertà per l’Italia dell’allora presidente della Camera Gianfranco Fini. Esperienza che conclude pochi mesi dopo, nel febbraio 2011, quando torna nella maggioranza che sostiene il governo Berlusconi.

Ora, dunque, l’esperienza con il circolo di Cuneo di Fratelli d’Italia, che il coordinatore Scotti saluta con soddisfazione: “E’ con grande orgoglio che accolgo Giuseppe Menardi nel circolo di Cuneo di Fratelli d’Italia. Questo partito è la casa naturale di chi è stato senatore per Alleanza Nazionale e sindaco di Cuneo. Beppe non ha velleità di sorta, vuole però portare la sua grande esperienza maturata al servizio del partito soprattutto in vista delle comunali. Proprio in questo senso il circolo ha già da tempo fatto nascere il “progetto Cuneo” che dovrà continuare e siamo sicuri che con Menardi avremo ancora di più la forza di presentare un progetto forte e ambizioso”.