Il videoclip del primo singolo della cantautrice Edi con protagonista la provincia Granda

La giovane e promettente artista, genovese di nascita ma cuneese d’adozione, ha inciso il suo primo singolo, “Finché sale il caffè”, il cui video è stato girato la scorsa estate tra Cuneo, Mondovì Piazza e le campagne di Limone.

S’intitola “Finché sale il caffè” il primo singolo della giovane cantautrice Edi (Francesca Rossi), un pezzo pop dalle sonorità semplici ma molto orecchiabili. L’aspetto che rende il singolo ancora più accattivante per i cuneesi è però il videoclip, girato interamente tra i vicoli di Mondovì Piazza, le campagne di Limone (non distante dal Forte di Tenda), e il centro storico del capoluogo.

Edi cantautrice

Francesca Rossi, infatti, è nata e cresciuta a Genova ma da tre anni studia Canto Moderno al Conservatorio “G.F. Ghedini” di Cuneo. “Ciò che mi ha spinto a realizzare le riprese del videoclip nella provincia di Cuneo è il fatto che mi sono innamorata da subito della città e del suo territorio” ha commentato la giovane cantautrice. “Cercavamo delle location che potessero essere adeguate al brano e abbiamo pensato che la scelta migliore fosse abbinare natura e centri storici. Su consiglio di amici abbiamo girato a Mondovì Piazza, tra vicoli con archi di pietra e portoncini davvero suggestivi, e poi abbiamo provato a cercare il posto giusto nei campi intorno a Limone. Abbiamo subito trovato la radura che si vede nel videoclip perfetta, con il profilo delle montagne che sembra quasi disegnato. La provincia di Cuneo è veramente ricca di bellezze, ma viene troppo spesso sottovalutata e non viene quasi mai presa in considerazione per operazioni di questo tipo, purtroppo!”.

Per ciò che concerne il pezzo, scritto e composto interamente da Edi, invece, “Finché sale il caffè” si presenta come una piacevolissima ballata pop che nasconde, tuttavia, un testo non completamente solare. “È una canzone che si propone di parlare di leggerezza. Il testo è dolce-amaro, come il caffè, perché non sempre la vita sorride, specialmente a livello sentimentale. Il messaggio è che bisogna affrontare le difficoltà della vita con leggerezza”.  Ascoltando al telefono Edi si percepisce chiaramente nella sua voce una grande passione per quello che fa e per la città che l’ha accolta, di cui si sente ormai cittadina d’adozione. La speranza è che i suoi studi cuneesi la possano portare in alto nel suo settore, e che la provincia di Cuneo diventi sempre più protagonista di operazioni come questa.

Si può trovare il videoclip della canzone qui in fondo, per ascoltare un pezzo fresco e giovane e godere, al contempo di alcune delle bellezze della nostra provincia.