Vicoforte, il consigliere Gasco denuncia assembramenti davanti alle scuole

La problematica si verificherebbe all'ingresso e all'uscita dagli edifici scolastici. Il gruppo "Insieme per Vicoforte" annuncia: "Se non sarà trovata una soluzione, torneremo sull'argomento"

Assembramenti davanti alle scuole di Vicoforte? È quanto denuncia il gruppo di opposizione consiliare “Insieme per Vicoforte”, guidato dal consigliere Gian Pietro Gasco, il quale ha pubblicato una mail inviata sabato 17 ottobre all’amministrazione comunale.

“Sono sicuro che le problematiche di accesso agli edifici scolastici che si riscontrano per i vari ordini di scuola, soprattutto al mattino, siano di vostra conoscenza – ha esordito nello scritto –; segnalo comunque, a ulteriore conferma, la preoccupazione di molti genitori e, ritengo, anche degli insegnanti, per le situazioni di pericolo che si vengono a rilevare. Con assoluto intento di collaborazione, credo che occorra immediatamente adottare interventi di messa in sicurezza degli ingressi e delle uscite degli alunni, anche con soluzioni temporanee che consentano di adottare, non appena possibile e in collaborazione con le istituzioni scolastiche, provvedimenti più efficaci di quelli attuali”.

Alla problematica denunciata da Gasco, nel corso del Consiglio comunale del 21 ottobre la Giunta ha rassicurato l’opposizione circa l’impegno che sarebbe stato messo per individuare una soluzione, di concerto con le autorità scolastiche.

Tuttavia, secondo Gasco, ciò non sarebbe avvenuto: Sono trascorsi parecchi giorni, ma risulta che persistano ancora problemi, anche di assembramenti. Se non saranno risolti, ritorneremo sull’argomento”.