Verzuolo, sì alle messe nei cimiteri per il 1° e 2 novembre

La Parrocchia dovrà garantire il rispetto delle normative anti Covid19

Più informazioni su

Dopo alcuni mesi di tregua anche a Verzuolo tornano a crescere i casi positivi al Covid19. Vista la situazione il Sindaco ha convocato per questa mattina il Centro operativo Comunale (C.O.C.). Erano presenti i responsabili comunali delle aree vigilanza (com. Beltrame), tecnica (geom. Olivero), contabile, socioassistenzale e demografica (rag. Pagliero), il luogotenente Besante Comandante dei Carabinieri di Verzuolo, il Capo della Protezione Civile Mauro Barbieri, i rappresentanti dell’AIB Chiabrando Modesto (caposquadra) e Silvestro Giorgio (segretario).

Il C.O.C. ha rilevato come soprattutto la fascia più giovane della popolazione non usi correttamente la mascherina creando situazioni critiche nelle aree verdi e nelle piazze. Per educare al rispetto delle normative antiCovid la Protezione civile ricorderà le regole da seguire con alcuni passaggi in auto e tramite l’utilizzo di un megafono. Sono 18 le persone attualmente positive in città: la Protezione civile si è resa disponibile al rifornimento alimentare.

Il C.O.C. ha poi riflettuto sulle festività del 1° novembre e 2 novembre e sulla richiesta avanzata dal parroco di Verzuolo di celebrare le messe all’interno dei cimiteri. Il permesso sarà accordato, ma la parrocchia, in qualità di organizzatore, dovrà accollarsi le responsabilità che ne derivano: far rispettare le distanze, l’utilizzo delle mascherine, l’igienizzazione delle mani, regole già in vigore all’interno delle chiese; Protezione Civile e AIB si sono detti disponibili al supporto insieme ai volontari che la parrocchia individuerà. Resteranno chiusi, invece, i servizi igienici.

La celebrazione del 4 novembre sarà invece spostata alla domenica 8 novembre, ristretta ad un rappresentante per istituzione (Comune, Consiglio comunale dei Ragazzi, Forze dell’Ordine e alpini); sarà celebrato un momento riflessivo davanti alle lapidi e i rappresentanti parteciperanno alla Santa Messa.

Più informazioni su