Una soluzione per la frana lungo la provinciale 37 tra Frabosa Sottana e Frabosa Soprana

Progetto definitivo approvato dalla Provincia per un costo di 200 mila euro

Il problema del cedimento del muro di sostegno alla carreggiata stradale 37 tra Frabosa Sottana e Frabosa Soprana (alla progressiva km 16+450) nel comune di Frabosa Soprana e che tanti problemi ha creato per la viabilità locale dovrebbe trovare una soluzione definitiva. Con decreto del presidente della Provincia, Federico Borgna, è stato approvato nei giorni scorsi il progetto definitivo per i lavori di ricostruzione del muro.

Il progetto, redatto dal Settore Viabilità del Reparto di Mondovì e in particoalre dall’ing. Danilo Bruna, ha lo scopo di ripristinare il normale transito a doppio senso di circolazione, in condizioni di sicurezza, sul tratto tra le due Frabose dove, nella mattinata del 19 marzo scorso, è parzialmente crollato il muro di sostegno della carreggiata stradale. Il muro preesistente, in pietrame a secco, sosteneva direttamente la carreggiata stradale ed è crollato, in parte, a causa della vetustà della struttura, delle intense precipitazioni piovose che hanno eroso il piede del muro stesso e della presenza, poco più a monte, di un attraversamento stradale ammalorato, con probabile infiltrazione d’acqua nel rilevato stradale.

L’intervento costerà 200.979 euro, di cui 142.382 per lavori a base d’asta (comprensivi degli oneri della sicurezza) e 58.597 per somme a disposizione dell’amministrazione, il cui finanziamento sarà garantito attraverso le risorse derivanti dal decreto ministeriale 123/2020.

Il cantiere è complesso perché si tratta di realizzare una pista per accedere a valle della sede stradale, rimuovere le macerie del muro crollato, realizzare una fondazione indiretta su micropali, gettare cemento per la fondazione del muro e poi per la sua elevazione (altezza a 4,50 m), ricostruire il rilevato e la fondazione stradale, bitumare e infine posare la segnaletica orizzontale e le barriere stradali.

“Come anticipato nel mese di giugno scorso quando, in Consiglio provinciale, avevamo approvato la variazione di bilancio per dare il via all’iter progettuale in discorso, abbiamo raggiunto l’obiettivo di addivenire all’approvazione del definitivo in tempi brevi, che ci consentirà di realizzare quanto prima l’intervento di ripristino della frana che si è verificata a maggio sulla provinciale 37 – ha dichiarato il consigliere Pietro Danna –. Ringrazio gli uffici della viabilità della Provincia per il celere lavoro profuso: ritengo che siamo davanti ad un ottimo risultato per il Monregalese, considerate anche le difficoltà di bilancio e la mole di lavoro che la recente alluvione ha determinato a carico dei nostri tecnici”.